Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, “Patto per la città”: la sindaca Gervasi incontra Coldiretti e Aspal

Appuntamento per martedì 25 giugno: si discuteranno le proposte dei rappresentanti delle associazioni di categorie al fine di garantire la fattività

Sabaudia – Nuovo incontro nell’ambito del percorso di confronto “Patto per città”, intrapreso dall’Amministrazione con tutte le realtà economiche e produttive del territorio al fine di accogliere proposte e affrontare e migliorare le problematiche dei singoli settori.

Il sindaco Giada Gervasi, insieme all’assessore alle attività produttive Emanuela Palmisani e al consigliere comunale Massimo Celebrin, ha ricevuto il presidente e il direttore Coldiretti Latina, Dennis Carnello e Pietro Greco, e il rappresentante Coldiretti sul territorio comunale Fabio Rossato. Al tavolo ha preso parte anche il presidente Aspal Lazio, Stefano Giammatteo e il segretario direttivo dell’associazione Federica Ferrari.

Il percorso intrapreso punta da un lato, all’istituzione di tavoli tecnici permanenti che recepiscono le proposte avanzate dalle realtà economiche del territorio attraverso progetti fattivi; dall’altro, a migliorare il funzionamento delle stesse attività affrontando in modo sinergico le criticità che si presentano di volta in volta.

Tra le proposte avanzate nel corso della riunione dai rappresentanti delle associazioni di categoria quelle di una partecipazione attiva dei titolari delle aziende finalizzata alla cura dell’arredo urbano e alla manutenzione del verde.

Il confronto ha riguardato anche progetti che incrementano la vendita diretta dei prodotti locali anche attraverso la realizzazione di un mercato a km 0 che promuova una alimentazione sana e un consumo sostenibile e responsabile del cibo made in Italy. Una iniziativa che punta a coinvolgere anche le scuole attraverso la fornitura dei prodotti alle mense dei plessi comunali.

Sono state avanzate anche proposte relative alla promozione di accordi di filiera nel settore dell’allevamento, un progetto per la riduzione della plastica attraverso l’utilizzo di strumenti alternativi in agricoltura. Nel confronto sono state illustrate alcune criticità tra cui quella relativa alla tempistica delle procedure burocratiche che non sempre si conciliano con le esigenze delle realtà produttive.

Il prossimo appuntamento è stato fissato per martedì 25 giugno alle ore 15.00 nell’ambito del quale si discuteranno le proposte redatte in forma scritta dai rappresentanti delle associazioni di categorie al fine di garantire la fattività del tavolo stesso.

“Questa serie di incontri sta tracciando un nuovo modo di rapportarsi alle realtà economiche e produttive del territorio per centrare al meglio le opportunità di collaborazione e sviluppo – ha dichiarato l’assessore Palmisani – Inoltre ci permette di capire più a fondo quali sono gli eventuali ostacoli che gli operatori incontrano e con loro trovare soluzioni per superarli mettendo in campo un’azione sinergica che porti a rafforzare il sistema produttivo locale”.