Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Strage di Capaci, a Fiumicino commemorazione del XXVII anniversario

Il 23 maggio la cerimonia organizzata dall'associazione Acis

Fiumicino – Si svolgerà il prossimo giovedì 23 maggio, alle ore 10.00, presso il Giardino della Legalità di Via Bruno Caleari, a Fiumicino, la cerimonia di commemorazione per il XXVII anniversario della strage di Capaci. L’evento è organizzato dall’associazione Acis, fondatrice e promotrice del Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie insieme con l’assessorato alla scuola del comune di Fiumicino e la delegata del sindaco alla legalità Arcangela Galluzzo.

Il 23 maggio del 1992 in un attentato dinamitardo sull’autostrada A29, all’altezza di Capaci, furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro.

La cerimonia prevede la deposizione di una corona di alloro presso il Giardino della Legalità, come omaggio dell’amministrazione. Parteciperanno gli studenti e le studentesse degli istituti Cristoforo Colombo, Porto Romano e Lido del Faro, i quali porteranno delle loro testimonianze, poesie, elaborati e pensieri dedicati alla lotta alle mafie. All’evento sono stati invitate a partecipare autorità civili e militari.

L’assessorato alla Scuola ha poi voluto coinvolgere tutti gli istituti comprensivi e superiori che non saranno presenti alla cerimonia istituzionale: alle 10.00 tutti gli studenti e le studentesse del comune di Fiumicino osserveranno un minuto di silenzio in ricordo di tutte le vittime delle mafie.

In mattinata è prevista la mostra dell’opera collettiva “Albero della legalità”: un grande telo di 12 metri, realizzato dagli studenti della scuola media. Nel primo pomeriggio, poi, i ragazzi si recheranno a Villa Guglielmi per ascoltare le “Storie di lotta alla mafia” raccontate da Fernanda De Nitto, delegata alle politiche giovanili. Traendo spunto da esse, i ragazzi e le ragazze dovranno elaborare pitture en plain air sul tema della legalità. La giornata si concluderà con una passeggiata nel parco.

“Ho voluto idealmente unire i nostri giovani studenti con i 1.500 ragazzi della ‘Nave della Legalità’ che, in rappresentanza degli alunni di tutta Italia, raggiungeranno Palermo per commemorare il XXVII anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio – commenta l’assessore alla scuola Paolo Calicchio -. Invito quindi i dirigenti scolastici, i docenti e gli studenti alle ore 10.00 di giovedì a rispettare un minuto di silenzio ricordando tutte le vittime delle mafie e chi quotidianamente combatte, ognuno nel suo settore, a difesa della legalità”.

“Ringrazio l’Associazione Acis, che ormai dall’anno delle stragi organizza l’evento commemorativo in ricordo dell’eroico sacrificio dei giudici palermitani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e degli uomini delle loro scorte – conclude Calicchio -, promuovendo abitualmente e volontariamente all’interno degli istituti scolastici del territorio attività a contrasto di qualsiasi forma di bullismo e violenza”.

“Il 23 maggio è il giorno della memoria e dell’impegno per ricordare Giovanni Falcone, sua moglie, la sua scorta – aggiunge la delegata alla legalità Arcangela Galluzzo -. Lo faremo anche quest’anno con gli studenti delle scuole del territorio per fornirgli gli strumenti che permettano loro di crescere in modo consapevole, sapendo da che parte stare: dalla parte della legalità, quel valore tramandatoci da Falcone”.

(Il Faro online)