Seguici su

Cerca nel sito

In libreria La Strega Spiaggiata, il nuovo avvincente thriller di Niky Marcelli foto

Una detective un po’ borderline e sopra le righe è la protagonista dell’ultima fatica dell’autore della saga de La Contessa Rossa.

Niky Marcelli, uno tra gli scrittori d’avventura più interessanti del panorama letterario, torna ad indossare nuovamente i panni del “giallista” (il suo precedente thriller L’Ultimo Swing, del 2013, aveva “bruciato” quattro edizioni nei primi quattro mesi) e arriva in libreria con La Strega Spiaggiataedito per i tipi di Santelli Editore – che vede protagonista un nuovo interessante personaggio: la detective Anna Bonoli, della la Lince, ex ispettore di polizia con uno stile di vita un po’ borderline e una certa inclinazione verso il gin.

Il romanzo, ambientato in una Cesenatico invernale, gelida e piovosa, prende le mosse dal ritrovamento sulla spiaggia, la mattina dopo Halloween, del cadavere di una giovane vestita da strega. Si tratta di una liceale, Martina Magnani e per il piemme non ci sono dubbi: ad ucciderla è stato un senzatetto senegalese sorpreso a dormire a poca distanza dalla vittima, con accanto la sua borsetta. Il movente è palese: omicidio a scopo di rapina dopo un probabile tentativo di violenza. Ma per la Lince i conti non tornano.

Nonostante il magistrato le vieti espressamente di interessarsi al caso, decide di investigare in parallelo con gli ex colleghi, scoprendo che Martina non era affatto una sprovveduta liceale e la sua morte nasconde in realtà molte ombre.

“La Strega Spiaggiata potrebbe tranquillamente essere il capofila di una saga con una nuova protagonista: Anna Bonoli, detta la Lince, una ex poliziotta diventata detective privato – racconta Marcelli – un personaggio che mi è stato ispirato dalla stessa Musa di una delle protagoniste de  La Contessa Rossa  ovvero la mia amica Anna detta “Care”, che ama le linci. Ed infatti, ne  La Contessa Rossa c’è Anna soprannominata “Care” e ne La Strega Spiaggiata – c’è Anna soprannominata “la Lince”. Ovviamente, a parte questo dettaglio, non rivelerò altro se non che è un libro ricco di suspense e colpi di scena“.