Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, FdI: “Il Sindaco fa di tutto pur di ottenere consensi in vista delle europee”

Territo: "Prima degli animali vengono i cittadini e la difesa della partecipazione attiva alla vita politica locale"

Fiumicino – “Il Sindaco di Fiumicino fa di tutto pur di ottenere consensi a poche ore dalle elezioni europee, vista la sua fallimentare politica territoriale”. E’ quanto dichiara il portavoce di Fratelli d’Italia, Alessio Territo, in merito all’ordinanza comunale che riconosce ai cani il diritto di entrare nelle spiagge (leggi qui), avendo così libero accesso a tutti gli stabilimenti balneari del territorio.

“Un’ordinanza – prosegue Territo – che conferma quanto già dichiarato dal circolo di FdI: ovvero che il Sindaco, pur di ottenere consensi sta usando il territorio di Fiumicino per le battaglie ideologiche su famiglie arcobaleno, diritti degli animali ed extracomunitari”.

“Noi circolo di Fratelli d’Italia di Fiumicino per Giorgia Meloni, al contrario, siamo attenti alle esigenze e ai problemi reali della città, difendendo i nostri amici a quattro zampe tutto l’anno (come dimostrano gli emendamenti presentati da FdI in Parlamento) e non solo durante la campagna elettorale”.

“Ma prima degli animali vengono i cittadini e la difesa della partecipazione attiva alla vita politica locale. Un aspetto assente, quest’ultimo, in questa Amministrazione comunale, vista la totale assenza di consultazione delle associazioni balneari del territorio“.

“Le associazioni di categoria, infatti, avrebbero potuto esprimere il loro parere e mediare eventuali soluzioni nel rispetto degli stabilimenti balneari e degli utenti, con cani al seguito e non”.

“Il Sindaco afferma che la sua amministrazione difende i diritti degli animali, ma dimentica i problemi seri del territorio: strade, sicurezza, famiglie, trasporti, scuole, infrastrutture. Il Comune è di tutti i cittadini e non deve essere usato per portare avanti battaglie di propaganda”, conclude Territo.

(Il Faro online)