Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, furto in casa di una guardia giurata, Territo: “Garantire la sicurezza dei cittadini”

Il portavoce di FdI: "Se non verrà garantita la sicurezza cittadina siamo pronti a intraprendere ogni forma di protesta o attività legale prevista dalla legge"

Fiumicino – “Come ogni inizio della stagione estiva a Fiumicino si presenta il problema sicurezza, in particolare per i continui furti nelle abitazioni. Abbiamo già ricevuto parecchie segnalazioni da parte dei cittadini che sono stati vittime di furti e della violazione della proprietà privata da parte di farabutti che invece di lavorare onestamente scelgono di delinquere”.

E’ quanto dichiara il portavoce del circolo di Fratelli d’Italia Fiumicino, Alessio Territo, che in un comunicato denuncia: “L’ultimo furto è avvenuto questa mattina, intorno alle 02:30: dei malviventi si sono introdotti nel giardino dell’abitazione di una guardia giurata, già vittima nei giorni scorsi di un tentato furto e di un furto. Il sangue freddo e la preparazione a tali avvenimenti ha portato la vittima a mettere in fuga i ladri rispettando ogni norma di legge, avvertendo tempestivamente i Carabinieri e l’istituto di vigilanza di cui fa parte, che giunti immediatamente sul posto si sono adoperati nelle ricerche dei malviventi, dileguatisi dopo essere stati sorpresi a commettere il crimine.

“Già lo scorso anno la nostra città è stata in balia dalla criminalità e dei furti durante l’estate, costringendo i cittadini a passare le notti per le vie della città e sui balconi delle proprie abitazioni per evitare tali atti”, prosegue.

Quindi, un appello all’Amministrazione comunale: “FdI Fiumicino, sempre in difesa dei diritti dei cittadini che pagano le tasse, chiediamo al sindaco Montino e al Delegato alla Sicurezza un urgente e tempestivo incontro pubblico con la presenza dei rappresentanti di tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio, per informare i cittadini di come intendono affrontare il problema dei furti nelle abitazioni, prima che si trasformi in una vera e propria emergenza”.

“Le segnalazioni quotidiane arrivate da cittadini impauriti e stanchi, disposti ad utilizzare ogni mezzo legale pur di difendere la sicurezza dei propri figli e della loro proprietà privata, ci fanno capire che la cittadinanza non è intenzionata a dover passare un’altra estate come quella dello scorso anno, costretta a sostituirsi a chi ha il dovere di garantire la sicurezza”, aggiunge il portavoce di FdI.

Territo pone poi l’accento sulle “pessime condizioni in cui le nostre forze dell’ordine cercano di svolgere al meglio il loro lavoro“. A loro “la massima solidarietà in quanto, purtroppo, sul litorale soffrono di una grave carenza di uomini e mezzi”.

“FdI Fiumicino si unisce alla voce e alla richiesta di aiuto dei cittadini. Se non verrà garantita la sicurezza cittadina siamo pronti a intraprendere ogni forma di protesta o attività legale prevista dalla legge“, conclude.

(Il Faro online)