Seguici su

Cerca nel sito

Mondiali, l’Italdonne parte per la Francia foto

Torna dopo 20 anni ad un Mondiale la Nazionale Italiana di calcio. Accolta da una grande festa all’Aeroporto di Fiumicino. Mister Bertolini: “Siamo pronte. Abbiamo lavorato duramente”

Il Faro on line – Le note dell’Inno di Mameli hanno risuonato all’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino, per salutare e caricare le azzurre della Nazionale italiana di calcio prima di volare al Mondiale, al via il 7 giugno in Francia.

Le stesse giocatrici, sorridenti, sorprese ed entusiaste, coinvolte dall’entusiasmo trovato allo scalo, lo hanno cantato prima dell’imbarco sul volo Alitalia diretto a Bruxelles. La Ct Milena Bertolini e le giocatrici sono state accolte sin dall’arrivo con il pullman, in un clima di festa e da varie sorprese, al Terminal 1, ideate da Aeroporti di Roma, al cui personale si sono uniti, con incitamenti, anche vari passeggeri: per loro, al gate B4, oltre l’Inno Nazionale, anche una torta beneaugurale, grafiche dedicate alle azzurre, che tornano ad un Mondiale dopo 20 anni, ed un video su un maxi schermo con i saluti, gli incitamenti e gli “in bocca al lupo” di molti addetti aeroportuali di Adr.

Per la capitana Sara Gama, Laura Giuliani, Barbara Bonansea, Cristiana Girelli, Valentina Giacinti, Ilaria Mauro, Daniela Sabatino, Aurora Galli e le altre ragazze, molte anche le richieste di selfie. Dopo l’arrivo a Bruxelles, la delegazione azzurra, 47 in tutto tra giocatrici, staff tecnico, dirigenti ed accompagnatori, si trasferirà in bus a Valenciennes, sede del ritiro. Domani, tra le 16.30 e le 17, il primo allenamento presso il Centro Sportivo del Valenciennes FC. Domenica 9 giugno, alle 13, l’atteso esordio contro l’Australia allo Stadio du Hainaut; il 14 il match contro la Giamaica ed il 18 contro il Brasile.

“E’ stata una bella sorpresa qui a Fiumicino: Adr, i lavoratori aeroportuali, i passeggeri, ci hanno dimostrato il loro calore e tifo. E questo per noi è importante: partire per la Francia e sentire questo entusiasmo da parte dell’Italia ci aiuta tanto”. Lo ha detto all’aeroporto di Fiumicino, la C.T. della nazionale femminile di calcio, Milena Bertolini, prima della partenza per Bruxelles. “Tra ieri ed oggi, prima con la Presidente del Senato e ora qui, sono giorni importanti – ha aggiunto la C.T. – che ci hanno fatto capire quanto queste ragazze siano entrate nel cuore degli italiani, e che stanno facendo bene. Credo si meritino tutto questo. Già da tre settimane siamo concentrate e pensiamo a questo Mondiale, con il lavoro duro. L’arrivo ora in Francia ci proietterà ancor di più nella manifestazione”.

Parlando della prima avversaria, l’Australia, Bertolini ha detto di “non averla ancora vista: sappiamo che il suo risultato contro l’Olanda, squadra top, è bugiardo perché non c’è la differenza di tre gol. Il tre a zero subito dall’Australia quindi per noi non cambia niente: è una squadra molto forte, dalla grande intensità e fisicità. Continuiamo a prepararci bene ed in campo daremo tutto: e poi vediamo cosa succede”.

Fonte : Ansa

(Il Faro on line)