Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, animali in gabbia: animalisti contro il Circo Royal

Il Circo Royal alza le tende su un'area privata in via dei Promontori e gli animalisti protestano. Domenica 16 giugno sit in dalle 16,30 alle 19,00

Ostia – Arriva il circo ed esplodono, puntuali, come ogni anno, le polemiche. Nel mirino, stavolta, c’è il Circo Royal, accusato di portare al seguito animali in gabbia.

Dal 7 al 23 giugno l’Imperial Royal Circus, sistematosi in un’area privata di via dei Promontori angolo via Capo Sperone, proporrà i suoi spettacoli (esattamente ventotto in totale) per la gioia di grandi e piccini. O almeno di coloro che sono indifferenti all’uso degli animali nel circo.

Eh già perchè come ogni volta che un circo con i suoi animali ammaestrati approdano a Ostia, esplodono proteste e polemiche. Ad alzare la voce per primo è stato Dario Cologgi, delegato Sicurezza di Fratelli d’Italia nel X Municipio. “Ci risiamo – polemizza Cologgi – negli anni sono state effettuate interrogazioni, sit-in, proteste sia del Comitato di Quartiere che degli animalisti, poiché la zona è fortemente abitata, con scuole di qualsiasi grado, palazzi, un’area piccola anche per gli animali. Ora mi chiedo, ma le istituzioni ascoltano i cittadini? Sarà battaglia, invieremo giornalmente controlli da parte degli incaricati, controlleremo lo stato degli animali, invieremo ulteriore lettera di protesta. Tutti coloro che abitano di fronte la struttura vivono le tante problematiche: parcheggi, rumori molesti, odori ed altro che non sto a specificare“.

La giraffa esposta a ridosso del Circo Royal

La giraffa esposta a ridosso del Circo Royal

Tra i residenti c’è anche chi ha postato su facebook il ruggito del leone registrato alle tre di notte. “Il suono di via dei Promontori (Ostia – Roma) alle 3 di questa mattina. Il lamento di un leone, di un re chiuso in gabbia, come un carcerato che non ha commesso reato” la didascalia al video. Paola Tenaglia esprime la sua indignazione mostrando le immagini che ritraggono la giraffa e un leone nelle gabbie “Una giraffa che resta immobile in un recinto per polli con un bellissimo ombrellone da spiaggia tutto blu – sottolinea – e solo a Ostia è possibile aspettare alla fermata dell’autobus in compagnia di un leone“.Rimbalza da un gruppo all’altro anche l’invito a firmare questa petizione.

Il leone nella gabbia a ridosso di via dei Promontori

Il leone nella gabbia a ridosso di via dei Promontori

Anche Laboratorio civico X condanna la presenza di un circo con animali sul nostro territorio e chiede che non venga mai più. “Anche quest’anno, con molto rammarico, dobbiamo constatare la presenza di un circo con animali, che ha messo le tende vicino al complesso scolastico di via di Capo Sperone” afferma con una nota il consigliere municipale di Laboratorio Civico X, Franco De Donno. “Già negli anni passati ci siamo battuti contro queste forme di sfruttamento degli animali che sono ormai superate da ben altre forme di intrattenimento più rispettose del benessere dei ‘nostri amici’. Inoltre, come se non bastasse – continua De Donno – gli spazi a disposizione degli animali, come tutti possono constatare, sono davvero angusti e ci domandiamo come sia possibile dare l’autorizzazione allo svolgimento di questo tipo di attività in quadranti della città in cui sorgono tra l’altro diversi istituti scolastici e in cui il traffico è quotidianamente congestionato“. Monica Picca, capogruppo municipale della Lega, dichiara: “Apprendiamo con molto dispiacere che, per l’ennesimo anno consecutivo, è stato permesso l’approdo di un circo a pochi passi dalle abitazioni. Apprendiamo anche delle numerose lamentele della cittadinanza, indignata dalle pessime condizioni in cui gli animali vengono custoditi. Sono anni che ci battiamo per avere risposte a riguardo dall’amministrazione e anche quest’anno non saremo da meno.”

Ci auguriamo e chiediamo all’amministrazione che tali, disumane, forme di intrattenimento, che sono in realtà forme di mascherata crudeltà, non vengano più autorizzate dall’amministrazione della nostra e di ogni altra città“, conclude De Donno.

Dario Cologgi come Comitato di Quartiere Ostia Levante ha ottenuto l’autorizzazione per tenere un sit in domenica 16 giugno dalle ore 16.30 alle 19,00 davanti al circo. Un manifestazione, garantisce Cologgi, che sarà apolitica.

E’ bene ricordare che l’uso degli animali nei circhi è consentito dalle leggi e che invece è perseguibile il maltrattamento degli animali che, nel caso specifico del Circo Royal, andrebbe provato da specifici sopralluoghi e verifiche. Al momento, dunque, la proprietà del circo non è investita di nessuna accusa di illegalità o di qualsivoglia irregolarità.

Va ricordato, come segnalato in questo nostro articolo, che il X Municipio solo tre mesi fa ha negato l’allestimento della ruota panoramica sul lungomare, in piazzale Magellano, per l’assenza di un piano delle aree autorizzate per gli spettacoli itineranti.