Seguici su

Cerca nel sito

Europarlamento, l’insediamento di Salvatore De Meo dopo la Brexit

Il Sindaco di Fondi: "Nel frattempo continuerò a portare avanti i miei impegni nel Comitato Europeo delle Regioni e in Anci in favore dei territori"

Fondi – “Prendo atto del verbale dell’Ufficio Nazionale Elettorale presso la Suprema Corte di Cassazione – afferma Salvatore De Meo – con cui si conferma l’attribuzione del secondo seggio alla lista di Forza Italia nella Circoscrizione Italia Centrale e pertanto la mia elezione all’Europarlamento, subordinando solo di alcuni mesi il mio insediamento a Bruxelles al completamento dell’uscita dall’Unione Europea del Regno Unito”.

Per me non cambia assolutamente nulla: mi sono candidato con spirito di servizio per dare un contributo a Forza Italia e dare ascolto alle esigenze dei territori e mi ritengo ampiamente soddisfatto proprio perché con l’esercizio del voto i territori hanno saputo dimostrare la propria forza ed esprimere una precisa indicazione in merito all’esigenza di cambiamento che da tempo si avverte e che continuerò a interpretare”, prosegue il sindaco di Fondi.

“A nome mio e della squadra che mi ha affiancato nella recente ed entusiasmante campagna elettorale ringrazio per il risultato straordinario raggiunto i 22.813 elettori che scrivendo il mio nome sulla scheda elettorale hanno voluto dare fiducia alla capacità di ascolto e dialogo e alle proposte programmatiche che abbiamo messo in campo”, aggiunge De Meo.

“Nel frattempo continuerò a portare avanti i miei impegni nel Comitato Europeo delle Regioni e in Anci in favore dei territori e in qualità di Sindaco di Fondi dedicherò ancora maggiori energie nel completamento di una serie di attività e progetti che mi daranno ancora più forza nel momento in cui, nel prossimo autunno, mi insedierò ufficialmente come parlamentare europeo“, conclude l’europarlamentare.

(Il Faro online) Foto Massimiliano Ronzoni