Seguici su

Cerca nel sito

Casal Palocco, scuola chiusa: esami di licenza media spostati al pomeriggio

Brutta sorpresa per gli studenti alle prese con gli esami di licenza media che hanno trovato i cancelli della scuola Tuttia Zevi chiusi. Sessione rimandata al pomeriggio

Più informazioni su

Casal Palocco – Cancello chiuso stamattina nella sede di largo Herzl dell’istituto Tullia Zevi. A restare all’esterno gli studenti che dovevano affrontare gli esami di licenza media.

Sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri a riportare la calma dopo essere stati contattati da alcuni genitori che avevano fatto un capannello davanti al cancello della scuola. Secondo quanto si è appreso l’esame è stato spostato al pomeriggio per «problemi tecnici» della commissione.

Secondo una prima ricostruzione la prova d’esame si sarebbe dovuta svolgere alle ore 11,00 ma per un problema al registro di classe elettronico, è stata rimandata alle 15,00. Il punto è che molti studenti, tra i quali anche un disabile, hanno dovuto attendere per strada le quattro ore in assenza di genitori che potessero prelevarli. “La responsabilità dei dirigenti scolastici è stata anche quella di non far entrare e far sedere i ragazzi nella scuola” accusano alcuni genitori.

Ferma la reazione di Monica Picca, capogruppo della Lega per il X Municipio. “Apprendiamo per mezzo stampa dell’assurda situazione venutasi a creare all’Istituto Tullia Zevi di Casal Palocco – commenta Picca – È impensabile che degli alunni non possano affrontare gli esami di Stato, una prova fondamentale all’interno del proprio percorso scolastico, nell’orario prefissato per lo svolgimento. Il tutto per problemi tecnici, non meglio specificati, che hanno creato disagio ad alunni e genitori. Porteremo subito in aula un’interrogazione urgente affinché vengano chiarite le dinamiche, ma soprattutto le responsabilità, di questo slittamento, che da insegnante, oltre che da consigliere, trovo a dir poco inaccettabile“.

Reazioni anche sui social network. “Una faccenda vergognosa – scrive una mamma – I ragazzi che dovevano fare la prima prova scritta dell’esame di terza media del Tullia Zevi lasciati fuori scuola per ‘problemi burocratici’. Dopo ora gli viene comunicato che la prova è rimandata alle 15:00. Tutto per un disguido tecnico che si sarebbe potuto risolvere mentre i ragazzi svolgevano regolarmente la prova. E invece no, la burocrazia prima di tutto“.

Più informazioni su