Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, l’assessore all’Ambiente e l’incontro con il neo Commissario del Consorzio di Bonifica

Zappone: “Apprezzo la determinazione e il pragmatismo del Commissario. Sinergia tra enti fondamentale per raggiungere i risultati”.

Terracina – “Molto cordiale e proficuo”. Così l’assessore all’Ambiente della Città di Terracina Emanuela Zappone definisce l’incontro avuto oggi con la dottoressa Sonia Ricci, nuovo Commissario del Consorzio di Bonifica, e con il dottor Natalino Corbo, direttore del Consorzio stesso.

Abbiamo stabilito insieme di programmare la pulizia dei canali e degli sgrigliatori di Borgo Hermada e quello all’altezza dell’area Bertani, queste ultime attraverso un’azione congiunta tra il Consorzio, che provvederà allo sfalcio e alla pulizia dalla vegetazione accumulata, e la De Vizia, che si occuperà della raccolta e dello smaltimento della plastica e dei rifiuti.

Abbiamo anche potuto affrontare la predisposizione di interventi futuri, grazie alla disponibilità del Commissario Ricci che ha preannunciato una serie di incontri con i Comuni, finalizzati ad un monitoraggio ancora più accurato.

È inoltre stato pubblicato un bando per la creazione di un albo riservato alle aziende agricole che intendono occuparsi di lavori di manutenzione del territorio, di pulizia del reticolo idrografico e di riduzione del rischio idraulico.

Mi piace sottolineare – prosegue l’assessore – la determinazione e il pragmatismo della dottoressa Ricci, qualità tipiche delle donne, che facilitano quella sinergia tra enti fondamentale per raggiungere i risultati necessari. È giusto precisare che i rifiuti che giungono al mare non sono di esclusiva provenienza dai canali, ma sono prodotti anche da quelle imbarcazioni che tengono atteggiamenti decisamente poco virtuosi.

In questo senso – conclude Emanuela Zappone – il nostro impegno per la tutela dell’ambiente marino è continuo. I contatti e la collaborazione con Capitaneria di Porto e Consorzio si sono ulteriormente intensificati proprio perché consideriamo una priorità la salute delle acque. La consuetudine dei frequenti incontri con il Consorzio, instaurata da tre anni, è stata oggi confermata dal Commissario Ricci, alla quale va il mio ringraziamento per la volontà di proseguire su questa strada e il sincero augurio di buon lavoro. Un ringraziamento desidero rivolgerlo anche al Direttore Corbo, sempre pronto a intervenire ogni qualvolta ce ne è stato bisogno”.

(Il Faro on line)