Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, Neocliti (FI): “L’Amministrazione Comunale dimostra incapacità gestionale”

A meno di 20 giorni dal Consiglio Comunale nessuna bozza di rendiconto è stata votata dalla giunta, né messa a disposizione dei consiglieri

Ardea – Nella pubblica amministrazione esistono delle scadenze, come quella del 30 Aprile dove deve essere approvato in consiglio comunale il Rendiconto della gestione dell’anno precedente ( Bilancio consuntivo). Quest’anno ad Ardea, la nuova amministrazione del cambiamento, non ha portato alcun Bilancio consuntivo al 30 Aprile, anzi, sollecitata dal Prefetto, con nota 32007 del 24/05/2019, l’ente chiede una proroga al 30/06/2019.

Mancano quindi 17 giorni alla scadenza concessa per l’approvazione del rendiconto 2018. Oggi la giunta vota una delibera, n° 51:

– Preso atto che alla data odierna la giunta non è ancora stata messa in condizione di approvare lo schema di rendiconto 2018 e gli atti ad esso propedeudici;

– Ritenuto indispensabile, al fine di evitare il commissariamento dell’Ente, giungere alla predisposizione ed approvazione dello schema di Rendiconto di Gestione e degli atti a questo propedeudici, entro e non oltre la fine del mese di giugno;

– Ravvisato pertanto che si rende opportuno supportare il dirigente del Servizio Economico Finanziario attraverso affiancamento esterno, alla predisposizione degli atti di cui all’oggetto, al fine di tutelare l’amministrazione dalle gravi sanzione previste per legge in caso di inadempimento;

Propone di deliberare:

– Di ritenere indispensabile dover supportare il dirigente dell’area economico-finanziaria, attraverso affiancamento esterno che assicuri la tempestiva predisposizione degli atti sopra richiamati;

– Di dare mandato al dirigente del Servizio Economico Finanziario, con le modalità consentite dalle Leggi e ritenute più idonee, considerata l’urgenza, di procedere all’affidamento esterno ad una società di servizi per la necessaria attività di supporto, finalizzata agli adempimenti necessari alla predisposizione del Rendiconto di gestione e alla verifica della salvaguardia degli equilibri e assestamento di bilancio, al fine di garantire l’approvazione dei documenti contabili da parte del Consiglio comunale.

Detto ciò, l’amministrazione dimostra di non essere in grado  di portare il Rendiconto 2018 nei tempi previsti; chiedono deroga; non riescono neanche nei tempi di deroga a preparare gli atti da sottoporre al consiglio; rischiano di andare a casa, di conseguenza spendono altri soldi (nostri) per affiancare con una ditta esterna (quale ditta? vedremo di nuovo un affido diretto????….vista l’urgenza!!!!!!!! ) il lavoro che generalmente e da sempre svolge l’ufficio bilancio.

La domanda a questo punto è, perché? Cosa sono stati impegnati a fare altro fino ad oggi?  Quali sono i motivi di questo ritardo, o dovremmo chiamarla incapacità?

Ricordo che il vigente regolamento di contabilità dell’Ente prevede che venga messo a disposizione al collegio dei revisori dei conti e ai consiglieri comunali la bozza di rendiconto approvato dalla giunta almeno 20 giorni prima della data fissata per il consiglio comunale che, successivamente, dovrà approvarlo (30/06/2019).

Oggi siamo al 13 giugno, mancano meno di 20 giorni e nessuna bozza di rendiconto è stata votata dalla giunta, né  tanto meno, messa a disposizione dei consiglieri.

I cittadini devono sapere la verità. Parliamo di un rendiconto, signori, un rendiconto ordinario. Poi, voglio leggere le pesature dei dirigenti, a fine anno!

Lo dichiara in un Comunicato Stampa, il Consigliere e Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, Raffaella Neocliti.

(Il Faro online)