Seguici su

Cerca nel sito

De Simone si dimette, è Felice D’Argenzio il nuovo assessore ai rifiuti di Gaeta

All'apparenza, nessuno scossone nella giunta di Gaeta. La motivazione delle dimissioni sarebbe da ricercarsi in un nuovo incarico professionale.

Gaeta – È già il terzo assessore ai rifiuti che, dopo circa 2 anni dalle ultime elezioni, mette piede nel Municipio di Gaeta. Ieri, infatti, è arrivata la notizia ufficiale delle dimissioni di Pasquale De Simone, che, otto mesi fa, subentrò a Mario Fortunato.

All’apparenza, nessuno scossone. La motivazione delle dimissioni, infatti, sarebbe da ricercarsi in un nuovo incarico professionale ottenuto presso il Comune di Terracina, che renderebbe il tutto inconciliabile con gli impegni già presi con i gaetani e con il sindaco Mitrano e la sua giunta.

Certo, non è da escludere che, oltre effettivamente ai motivi sopra citati, in qualche modo, le sue dimissioni siano anche legate alle vicende dell’Ecocar – ditta appaltatrice dei rifiuti di Gaeta – e alle recenti proteste che hanno visto protagonisti proprio i lavoratori stagionali della ditta.

Intanto, la giunta Mitrano non si è persa d’animo e ha subito individuato, dopo un colloquio con il capogruppo politico Raffaele Matarazzo, il nuovo assessore: è Felice D’Argenzio – classe “58 -, presentato durante il consiglio comunale di ieri. Un assessorato quello di D’Argenzio che, oltre ai rifiuti, comprende l’assetto idrogeologico, i trasporti,  la sicurezza urbana, il piano emergenza, la polizia municipale e la protezione civile di Gaeta.

Una scelta tecnica e oculata, in quanto, già nel 2002, nella giunta dell’allora sindaco Magliozzi, D’Argenzio aveva ricevuto la delega all’igiene, ecologia, sanità, ambiente e servizi demografici. Un’esperienza, quindi, che alla giunta firmata Mitrano tornerà utile per far fronte alle emergenze del settore.

In foto: Pasquale De Simone

(Il Faro on line)