Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, al via la “Festa della musica”: adesioni da record

La Capitale si prepara alla grande manifestazione musicale - gratuita - di venerdì 21 giugno 2019 dalle ore 16.00 alle ore 24.00. Leggi tutti dettagli

Più informazioni su

Roma – Venerdì 21 giugno 2019, dalle 16.00 alle 24.00 ,torna a Roma la “Festa della musica”.  Giunta alla sua 34ima edizione europea, rappresenta una grande manifestazione spontanea e gratuita che coinvolgerà tutti i municipi della Capitale: dal centro alla periferia, con le esibizioni e le performance dei musicisti amatori e professionisti che hanno risposto alla ‘chiamata’: “Facci sentire chi sei!”.

Per otto ore consecutive la città sarà invasa da ogni genere musicale – dalla classica al reggae, dall’elettronica al pop, dal folk al jazz, dal blues al rock – e si festeggerà tutti insieme il solstizio d’estate suonando, ballando e cantando sia in strade e piazze sia in luoghi tradizionalmente non destinati alla musica come parchi, ville, chiese, ospedali, Asl, mercati rionali, centri commerciali, stazioni della metropolitana, università, biblioteche, musei, teatri.

In occasione della festa, tutti potranno fare liberamente musica in città, in conformità con l’anima della prima manifestazione lanciata in Francia nel 1982, con i principi della Carta di Budapest, e con lo spirito con cui la Festa della Musica è vissuta in contemporanea in altre città italiane, in molte città in Europa (Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Grecia, solo per citare alcuni paesi) e nel resto del mondo, dall’Africa agli USA, dal centro e sud America alla Cina, fino ad arrivare in Australia.

Una festa caratterizzata dalla partecipazione spontanea dei cittadini e di tutti coloro che vivono la città. Chiunque vi può prendere parte attivamente: artisti, studenti, gruppi musicali, cori, solisti, professionisti e soprattutto amatori.

E quest’anno, si appresta a diventare una delle più partecipate a livello internazionale. A tre giorni dall’evento, sono infatti state superate le 450 adesioni spontanee per un totale di oltre 4.300 musicisti coinvolti.

Ma i numeri potrebbero ulteriormente aumentare poiché c’è tempo fino alle 23.59 di domani, mercoledì 19 giugno, per iscriversi gratuitamente online sul sito (leggi qui)

La “Festa della musica” di Roma 2019, promossa da Roma Capitale – assessorato crescita culturale – dipartimento attività culturali con la comunicazione di Zetema progetto cultura, è realizzata in collaborazione con Atac S.p.a. e Roma servizi per la mobilità S.r.l. e aderisce alla “Festa della musica” promossa dal Mibac, ministero dei beni e delle attività culturali – società italiana degli autori ed editori – Aipfm, associazione italiana per la promozione della “Festa della musica”.

 “Finora sono oltre 450 gli appuntamenti registrati sul nostro sito, con oltre 4.000 artisti che porteranno la loro voglia di fare musica in tutti i municipi. – Dichiara la sindaca Virginia Raggi –  Numeri che ci raccontano come stia crescendo a Roma la partecipazione a questo evento, anche rispetto alle due precedenti edizioni organizzate dalla nostra amministrazione raccogliendo lo spirito della prima Festa della musica organizzata in Francia nel 1982.

È una manifestazione che sta diventando un appuntamento fisso, sentito, che libera la voglia di fare musica in tutti i territori della Capitale. E questi numeri sono destinati a crescere: le iscrizioni sul sito, potranno essere inserite fino alla mezzanotte di domani, 19 giugno.”

Per il vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo: “Credo che in questo momento storico di grandi paure e solitudine trascorrere un pomeriggio come una serata immersi nella musica e nella bellezza di Roma insieme ad altre persone sia un modo per abbattere muri e riappropriarsi degli spazi pubblici proprio come accade da anni in altre capitali europee.

Questo è il terzo anno che la nostra città vive la festa rinnovando lo spirito della prima manifestazione organizzata in Francia che i romani hanno dimostrato di apprezzare, visto l’alto numero di adesioni finora arrivate che mettono la ‘Festa della musica di Roma’ tra gli eventi più partecipati a livello europeo”.

Per le anticipazioni del programma (leggi qui)

(Il Faro online)

 

Più informazioni su