Seguici su

Cerca nel sito

Pugilato, la Coppa Italia Giovanile a Latina foto

Dal 21 al 23 giugno la manifestazione organizzata dalla Boxe Latina. Tanti gli atleti partecipanti. Apertura dell’evento a Foce Verde nella rassegna Sport Estate

Latina – Vigilia di Coppa Italia Giovanile di pugilato. Dal 21 al 23 giugno fase finale per la prima volta nel Lazio e per la prima volta a Latina.

La Boxe Latina e il Settore Giovanile della Federazione Pugilistica Italiana, con il Patrocinio di Provincia di Latina e Comune di Latina, concludono la stagione dei Criterium Regionali, i concentramenti di atleti e atlete dai 5 ai 13 anni alle prese con prove di velocità, coordinazione, equilibrio e tecnica sul ring.

Venerdì 21 alle 19 a Piazzale dei Navigatori a Foce Verde, nell’arena di Sport Estate nell’ambito degli eventi XBeach, si terrà la cerimonia di apertura con la sfilata delle delegazioni regionali con banda musicale e giuramento dell’atleta.

Il 22 giugno e la mattina del 23 giugno le gare di qualificazione si svolgeranno presso il centro sportivo del Park Hotel, via dei Monti Lepini, dove alloggeranno atleti e dirigenti federali.

Numeri

Al termine dei Criterium, sulla base dei referti gara, ogni comitato ha stilato una classifica dettata da parametri valutati da apposita commissione, per la quale si sono qualificati sette pugili, tra bambini e bambine, divisi in quattro categorie.

Ogni delegazione è composta da un Cucciolo (5-7 anni), due Cangurini (8-9 anni), due Canguri (10-11 anni), due Allievi (12-13 anni) un tecnico ed un rappresentante regionale. Queste le delegazioni partecipanti: Abruzzo-Molise, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte – Valle D’Aosta, Puglia-Basilicata, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Totale 120 bambini.

Team Lazio

 Con orgoglio la Boxe Latina si presenta all’appuntamento con tre atleti della propria società, qualificati alla fase finale. Per Aurora Turrin è la seconda partecipazione consecutiva dopo l’esperienza dello scorso anno in provincia di Catanzaro, condivisa con Riccardo Papa. La delegazione regionale laziale, di cui è responsabile Stefania Iuppa, è stata presentata nei giorni scorsi al PalaSantoro a Roma. Questa la formazione:

Cuccioli

Antonio Coviello (Fiamme Oro)

Cangurini

Aurora Turrin (Asd Boxe Latina)

Mattia Cagnucci (Asd Pugilistica Italiana)

Canguri

Massimiliano Aramini (Asd Boxe Latina)

Mattia Turrin (Asd Boxe Latina)

Allievi

Alessio Giustini (Asd Pugilistica Italiana)

Coca Vasilev (Asd Force)

Tecnici sportivi

Dario Vangelli (Fiamme Oro)

Simona Russo (Asd Pugilistica Italiana)

 Le Gare

Sabato mattina 22 giugno, al termine della riunione tecnica, i sorteggi stabiliranno l’ordine di partenza.

Previste prove generali a cronometro (25 mt, percorso ortogonale ed H), salto con la funicella, prove al sacco e sul ring. Al termine della giornata riunione Commissione Giudici, video Analisi e valutazioni prove.

La mattina successiva, 23 giugno, prove per le restanti categorie con valutazione finale.

Verranno premiati i primi tre di ogni categoria e le prime tre regioni.

Dichiarazioni

“L’orgoglio del 28 maggio – dice il presidente Mirco Turrin –, data della comunicazione ufficiale della FPI relativamente alla nostra assegnazione, è cresciuto di giorno in giorno. L’attesa sta per finire e siamo pronti ad accogliere 120 piccoli atleti con le rispettive delegazioni e famiglie. Ci teniamo a fare bella figura come Boxe Latina e come città. Vogliamo dimostrare che anche Latina ha tutte le carte in regola per ospitare grandi eventi come questo. Invito gli appassionati di pugilato e non solo, ma tutti gli amanti dello sport a fare il tifo per questi bambini, che sanno ben coniugare il divertimento puro con la pratica sportiva. Desidero ringraziare le istituzioni, l’Opes e l’Osservatorio per lo Sport e il Turismo, che hanno da subito sposato la nostra iniziativa”.

(Il Faro on line)