Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, la proposta dell’assessorato all’Ambiente: eventi sportivi plastic free

Gubetti: "Vogliamo coinvolgere più realtà e atleti possibili per promuovere dei comportamenti sostenibili che portino a un risparmio di plastiche monouso sempre maggiore"

Cerveteri – Lo sport libero dalla plastica: questo il nome dell’iniziativa che invita ad abbandonare la plastica monouso nelle palestre e nei campi sportivi, ideata dall’Assessorato all’ambiente in collaborazione con Loredana Ricci, presidente del G.S. Cerveteri Runners. La battaglia portata avanti dall’Amministrazione del Comune di Cerveteri per la riduzione della plastica ha oggi dei grandi alleati: tutti gli atleti del gruppo sportivo Cerveteri Runners.

“In piena sintonia con l’educazione ambientale che stiamo cercando di diffondere nella comunità attraverso ogni possibile mezzo – ha dichiarato l’Assessora all’ambiente del Comune di Cerveteri Elena Gubetti – per la tutela e sicurezza del nostro ambiente e del nostro mare, da oggi gli atleti del gruppo sportivo Cerveteri Runners utilizzeranno solo borracce personali, eliminando le plastiche monouso, principali responsabili del problema delle microplastiche oramai presenti anche nel cibo”.

“Un’iniziativa – ha concluso l’Assessora – che è l’ennesima dimostrazione, dopo l’ordinanza per il divieto dell’uso della plastica in spiaggia, della sensibilità della nostra amministrazione sul tema del rispetto ambientale. Nella campagna saranno coinvolti decine di ragazzi e atleti del nostro territorio e, grazie allo sport, li renderemo consapevoli di quanto i piccoli gesti quotidiani, come l’uso di una borraccia invece delle bottigliette in PET, possano cambiare la nostra vita”.

“Per noi è un grande onore – ha proseguito l’Assessora – perché attraverso questa iniziativa veicoleremo l’importantissimo messaggio di amore per lo sport, così come per l’ambiente che ci circonda. Invitiamo pertanto tutte le società sportive della nostra città e dei comuni limitrofi ad aderire al progetto coinvolgendo i propri atleti e iscritti. Le società aderenti riceveranno un attestato di società sportiva Plastic Free e nelle prossime settimane predisporremo un logo che verrà esposto nei locali sportivi che aderiranno all’iniziativa. Vogliamo coinvolgere più realtà e atleti possibili per promuovere dei comportamenti sostenibili che portino a un risparmio di plastiche monouso sempre maggiore, con risvolti positivi per l’ambiente e per la tutela del nostro territorio”.

(Il Faro online)