Seguici su

Cerca nel sito

Game of Thrones approda a Gaeta: alcune scene del prequel saranno girate in città

Le prime indiscrezioni, quasi ufficiali, affermano che la produzione, avrebbe già chiesto le autorizzazioni per girare alcune scene nella Grotta del Turco.

Gaeta – Colpo di scena per i fan di Game of Thrones: non solo l’universo creato dalla penna di George R.R. Martin non è ancora pronto ad abbandonarli del tutto – la scorsa primavera è andata in onda l’ottava e ultima stagione della serie mondiale -, ma alcune scene del primo prequel, intitolato “Bloodmoon” verranno girate, proprio in Italia. Anzi… A Gaeta!

Le prime indiscrezioni, ormai quasi ufficiali, affermano che la produzione televisiva, che stavolta avrà come protagonista Naomi Watts, avrebbe già chiesto le dovute autorizzazioni per girare alcune scene nel Santuario della Montagna Spaccata e nella famosa Grotta del Turco. 

Per quanto riguarda “Bloodmoon” in sé, le prime riprese sono già iniziate – la troupe ora è in Irlanda del Nord, anche se, secondo quanto riportato dal Presidente dell’HBO, la serie non uscirà prima della fine del 2020. Mentre, al fianco della Watts pare ci saranno anche Jamie Campbell Bower, Miranda Richardson e Josh Whitehouse.

Certo, per chi sognava di rivedere alcuni volti noti ormai noto dei Sette Regni, come Jon Snow e Sansa Stark, dovrà, per il momento, rinunciare all’idea. Il prequel, infatti, farà un salto temporale all’indietro: 5mila anni prima dei fatti narrati nella “serie madre”, per raccontare le origini degli Estranei e dei Figli della Foresta, in un mondo dove Approdo del Re ancora non esiste e tutto è ancora agli albori.

Salvo imprevisti burocratici, quindi, Gaeta si prepara a diventare ancor più protagonista del piccolo e grande schermo: nei giorni scorsi, infatti, si sono tenute alcune riprese della seconda stagione de “L’amica geniale 2.”

(Il Faro on line)