Seguici su

Cerca nel sito

Atletica paralimpica, gli azzurri per i Giochi Europei Paralimpici Giovanili

Tempo di competizioni internazionali importanti. Anche il settore giovanile paralimpico impegnato agli Europei

Il Faro on line – Sono 11 i giovani atleti di atletica paralimpica convocati per rappresentare l’Italia ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili (EPYG) in programma a Lahti in Finlandia dal 28 al 30 giugno.

La manifestazione, alla sua seconda edizione dopo quella inaugurale in Liguria nel 2017, radunerà nella cittadina finlandese 600 atleti dai 13 ai 23 anni provenienti da 24 paesi europei.

La rosa dei 58 Azzurrini, che fa parte della delegazione del Comitato Italiano Paralimpico, è composta, per la Para atletica, da sei ragazzi e cinque ragazze di Fispes Academy, l’Accademia giovanile federale Under 20.

Oltre ai sei esordienti in Nazionale, ci sono Mattia Cardia (Fiamme Azzurre), due ori agli EPYG di due anni fa per i 100 e 200 T13 e fresco vincitore della gara paralimpica dei 100 a categorie accorpate al Golden Gala di Roma, e Margherita Paciolla (Omero Bergamo). La sprinter e lunghista T13 porta in dote tre medaglie mondiali giovanili conquistate a Nottwil 2017, l’argento nel lungo e il bronzo nei 100 e 200. Tra i giovani più esperti figurano anche Bianca Marini (Anthropos Civitanova), campionessa mondiale Under 20 degli 800 T35, Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta) e Mario Bertolaso (Aspea Padova), argenti europei rispettivamente nei 100 T12 e nei 400 T20.

Si aggiungono per la prima volta alla squadra azzurra Lorenzo Marcantognini (Sempione 82), protagonista a Grosseto del primato iridato senior nei 400 metri T63 (1:17.74) e Cristian Lella, neoprimatista italiano del peso F20 (10,45).

Stefano Ciallella, referente tecnico del settore giovanile, dichiara alla partenza: “Gli atleti che prenderanno parte agli EPYG sono tutti appartenenti a FISPES Academy, la fucina di talenti su cui la Federazione sta puntando per sostenere un ricambio generazionale naturale degli atleti top level. I giovani dell’Academy vengono monitorati continuamente nell’anno attraverso dei raduni collegiali ed il raccordo costante tra la struttura tecnica federale, gli allenatori personali e le società sportive di appartenenza. Il confronto agonistico con atleti di altri paesi arricchirà il bagaglio di esperienze dei ragazzi e permetterà allo staff tecnico di valutare il loro stato di forma anche in vista dei Mondiali giovanili di Nottwil ad agosto”.

Agli EPYG del 2017, la Nazionale italiana aveva vinto 6 ori e 5 argenti.

I convocati e le gare

Bianca Marini (Anthropos Civitanova): 800 T35

Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta): 100 e lungo T12

Mario Bertolaso (Aspea Padova): 400 T20

Mattia Cardia (Fiamme Azzurre): Società: 100 T13

Niccolò Pirosu (Fiamme Azzurre): 100 e lungo T12. Guida: Giorgio Grassi

Lorenzo Marcantognini (Sempione 82): 100 e lungo T63

Cristian Lella (Polisportiva Sole e Luna SS): getto del peso F20

Flavio Menardi (Polisportiva Caprioli): getto del peso F54

Margherita Paciolla (Omero Bergamo): 100 e lungo T13

Alice Maule (Alpini Vicenza): 100 e lungo T13

Chiara Masia (Polisportiva Sole e Luna SS): getto del peso F20

La delegazione FISPES è composta dai tecnici Stefano Ciallella, Nadia Checchini, Francesco La Versa, Federico Dell’Aquila, Grazia Sala e da Francesco Carboni, area tecnica federale.