Seguici su

Cerca nel sito

Tagliato il nastro per il Festival della commedia italiana, a Formia approdano le star

Le stelle della commedia italiana "volano" a Formia. Tra gli ospiti: Stefania Sandrelli, Lino Banfi, Remo Girone e Paolo Conticini.

Formia – E’ partita a Formia, in provincia di Latina, la prima edizione del “Festival della Commedia italiana – La commedia italiana più bella di sempre”, manifestazione che andrà avanti fino a domenica 7 luglio.

Durante la kermesse cinematografica sei film, dai classici ai più recenti, saranno in gara per ottenere il titolo di migliore commedia italiana di sempre. Questi, che hanno superato le selezioni delle due giurie, quella specializzata e quella social, sono i seguenti: Benvenuti al Sud, Come un gatto in tangenziale, Ricomincio da tre, Febbre da cavallo, il Marchese del Grillo, La vita è bella.

Durante la kermesse, inoltre, sarà possibile rivedere, o magari scoprire per la prima volta, Non ci resta che piangere, 9 lune e mezza, Brancaleone alle Crociate, Ma cosa ci dice il cervello, La banda degli onesti, Amici miei, Quo vado?, Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?

L’organizzazione

L‘iniziativa, organizzata da Snap Creative Hub, con il contributo di Comune di FormiaRoma Lazio Film Commission e Provincia di Latina, sarà condotta dalla giornalista di SkyTg24 Olivia Tassara e dall’attore Fabrizio Sabatucci.

La direzione artistica è a cura del Direttore creativo e artistico di Snap Creative Hub Fabrizio Conti, ideatore del format, con Ricky Tognazzi Simona Izzo. La giuria è invece composta dalla Presidente dei Giornalisti Cinematografici Italiani Laura delli Colli, dal direttore di Radio Rai Roberto Sergio, dal Presidente della Roma Lazio Film Commission Luciano Sovenae dall’ufficio stampa Paola Comin.

Gli ospiti delle serate

Tutte le serate, dalle ore 21:00 in Piazza Aldo Moro, partiranno con uno spazio dedicato ai corti, al mondo del web e ai suoi protagonisti. Saranno presentati e proiettati i corti degliActual, Alessandro Bardani e Francesco Montanari, Marco Castaldi e Josafat Vagni, Le Coliche, Michela Giraud, Fabrizio Sabatucci, Guia Scognamiglio e Laura Grimaldi, Luca VecchiSi consiglia sempre di consultare la pagina Facebook della manifestazione per eventuali cambi di programma e spostamenti.

Il programma prosegue con gli incontri con alcune star del cinema nostrano: a loro il compito di introdurre, tra curiosi aneddoti e ricche anteprime, i film in cartellone. Sono stati finora confermati i nomi di Pino AmmendolaMichela AndreozziLino BanfiPaolo ConticiniEnzo Decaro, Gigi e Ross, Remo Girone, Antonio GiulianiCinzia LeoneLuca ManfrediValeria Marini, Stefano Natale, Cesare Rascel, Stefania SandrelliAlessandro Tiberi, Victoria Zinny. Ma non si esclude l’arrivo di nuovi ospiti.

Omaggio ad Alberto Sordi

In programma, durante gli otto giorni, anche una rassegna pomeridiana per omaggiare “il grande” del cinema nostrano, Alberto Sordi, a 99 anni dalla sua nascita, con la proiezione di alcuni dei suoi capolavori, da Il Marchese del Grillo a Il conte Max. La rassegna, dall’1 al 7 luglio presso la sala Falcone Borsellino della Corte Comunale, in Piazza Santa Teresa, si concentra sui personaggi più famosi, quelli che sono rimasti impressi nell’immaginario collettivo, come l’americano Nando Mericoni, l’arrogante scapolo Ragioniere Paolo Anselmi, il vigile Otello Celletti e il dottor Guido Tersilli. A partire dalle ore 16.

La mostra

Durante i giorni del festival, dalle 9 alle 19, presso la Corte Comunale, sarà inoltre possibile visitare la mostra “Stelle silenti – Le dive del muto italiano”. Questa, realizzata in collaborazione con Le Giornate del Cinerma Muto e per gentile concessione dell’Istituto Luce- Cinecittà, espone una serie di foto e fotogrammi di grandi attrici del cinema muto italiano che negli anni ’10 e ’20 illuminarono gli schermi di tutto il mondo.

Il programma giorno per giorno

I primi 4 giorni

 Domenica 30 giugno, per la rassegna dedicata ai corti, sarà presente Fabrizio Sabatucci con Quasi assunti. A seguire saranno proiettati Non ci resta che piangere e Nove lune e mezza, con gli interventi di Michela Andreozzi e Alessandro Tiberi.

Lunedì 1 luglio, invece, dal mondo del web arrivano Le Coliche, con il loro corto dal titolo Estate da poveri, mentre la sera si potrà assistere a Ricomincio da tre, con ospite Cinzia Leone. Si prosegue martedì 2: in programma il corto di Michela Giraud, Educazione cinica, e la proiezione di Brancaleone alle Crociate, con la presenza di Enzo Decaro e Stefano Natale.

Mercoledì 3, invece, lo spettacolo dal vivo Star Treck, con ospiti i FuoriSyncSeguono i film Ma cosa ci dice il cervello e La banda degli onesti. Sotto i riflettori di Formia in questa occasione, Remo Girone, Victoria Zinny, Gigi e Ross.

Gli ultimi 4 giorni

Giro di boa, giovedì 4 luglio, con il corto web Sbratz, con Guia Scognamiglio e Laura Grimaldi, e con due grandi classici della commedia italiana, Il Marchese del Grillo e Febbre da cavallo. Tra i due film, gli incontri con Stefania Sandrelli e Antonio Giuliani. A

priranno la serata di venerdì 5 Luca Vecchi, con i suoi cortometraggi La clinica dell’onestàIntenzioni serie, e Alessandro Bardani, con Ce l’hai un minuto?. Si continua con, immancabile in un festival dedicato alla commedia italiana, la proiezione di Amici miei. Per l’occasione saranno presenti Cesare Rascel, Paolo Conticini e Pino Ammendola.

Per il penultimo giorno della kermesse, il Goodbye Totti di Marco Castaldi e Josafat Vagni tra i corti, mentre Quo vado? e Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa? tra le proposte serali. Sul palco anche Lino Banfi e Luca Manfredi.

Per gli appuntamenti finali, il duo “social” degli Actual, con Ostia vs Fregene, il concerto del pianista e direttore d’orchestra Umberto Scipione e la premiazione e proiezione del film vincitore. Madrina della serata, Valeria Marini.

I film su Alberto Sordi

Si parte l’1 luglio con Il Marchese del Grillo e Detenuto in attesa di giudizio. Il due arrivano Lo sceicco bianco e I vitelloni, mentre il 3 Un americano a Roma e Quelle strane occasioni. Il 4 luglio saranno proiettati Il vedovo e Il vigile, mentre il 5 Il medico della mutua e Lo scopone scientifico. Si conclude il 6 luglio con Polvere di stelle e Lo scapolo, mentre domenica 7 luglio, Il conte Max e Un borghese piccolo piccolo.

(Il Faro on line)