Seguici su

Cerca nel sito

Sagra delle regne, a Minturno in arrivo il concerto di Silvia Nardelli, Romeo Barbaro e Ritmi Briganti

Il concerto è un viaggio tra le diverse caratteristiche della tarantella arcaica e moderna diffusa in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata.

Minturno – Stasera alle 21.30 presso il Castello baronale di Minturno, ingresso da piazza Roma, si terrà il concerto di musica popolare ‘So Tarantelle’, con Silvia Nardelli, Romeo Barbaro e Ritmi Briganti, produzione dell’associazione San Marco di Minturno. L’evento è inserito nella 65a edizione della Sagra delle Regne.

La tarantella è una particolare forma di musica e danza popolare in voga nel regno di Napoli e delle Due Sicilie. Un’espressione che indica anche il litigio tra le persone che sarà messo in scena durante la serata. So Tarantelle è un percorso musicale che mette in relazione le danze popolari dell’Italia meridionale risalenti fino al 1600: un viaggio tra le diverse caratteristiche della tarantella arcaica e moderna diffusa in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata.

 Nel repertorio vi sono i canti devozionali, terapeutici, rituali, scene di vita quotidianatammurriate, pizziche e altre danze. In particolare il saltarello, diffuso nelle regioni dell’Italia centrale, che vanta una storia di oltre duemila anni, senza dimenticare la moresca, un’antica danza rappresentativa del Lazio a carattere rievocativo.

Il concerto è presentato da musicisti con attività concertistica internazionale: Silvia Nardelli (voce e tamburello) accompagnata da Arcangelo Di Micco(fisarmonica), Antonio Di Rienzo (tamburi a cornice e zampogna zoppa), Salvatore Maria Grimaldi (contrabbasso).

Di seguito riportiamo una breve biografia degli artisti:

Silvia Nardelli ha conseguito il diploma in canto lirico e musica jazz presso il conservatorio di Campobasso, integrando gli studi con le lauree in scienze dell’educazione e in scienze della formazione primaria. Si è esibita in numerosi teatri in Italia e all’estero per la musica lirica mentre dal 2006 si dedica all’interpretazione del repertorio jazzistico con una intensa attività concertistica in ambito internazionale.

Si occupa di ricerca e studio del repertorio musicale popolare del sud dell’Italia e, per tale lavoro, ha partecipato a convegni e conferenze. Attualmente affianca alla carriera artistica quella didattica, collaborando inoltre con diverse riviste per la ricerca etnomusicologica.

 Romeo Barbaro  è interprete di musica popolare tradizionale, esperto nella costruzione di strumenti etnici, in particolare tamburi a cornice (tammorra).  Diplomatosi in canto al Conservatorio San Pietro a Majella, rivolge le sue ricerche allo studio dell’etnia della terra nativa. Componente della Nuova Orchestra Scarlatti, ha partecipato a numerose tournée italiane e internazionali, dall’America alla Cina, che lo hanno visto protagonista di gran successo. Romeo Barbaro è docente presso diversi conservatori ed istituti superiori con indirizzo musicale, relatore di conferenze e stages sull’etnia e folklore campano presso vari atenei e istituzioni (Università di Fisciano, Istituto Suor Orsola Benincasa di Napoli), nonché specializzato, in progetti sperimentali canti e suoni del centro sud Italia.

 Ritmi Briganti è una ensemble nata da un progetto di ricerca etnomusicologica con il principale obiettivo di recuperare, promuovere e diffondere la cultura musicale legata alla tradizione popolare. L’ensemble è costituita da musicisti professionisti e provenienti da varie aree del sud Italia  con esperienze professionali in importanti orchestre e solida carriera solistica.

 La direzione artistica è affidata ad Arcangelo Di Micco, compositore, pianista, con intensa attività concertistica e esperienze didattiche presso Università italiane ed estere. Attualmente è docente presso il Conservatorio Statale di Musica di Napoli.

(Il Faro on line)