Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, il “Comitato Popolare Pace per Manzù” chiede al Comune l’accesso agli atti

L'Avv. Gianfranco Ferrari assisterà il Comitato Popolare nella vicenda che riguarda il possibile trasferimento delle spoglie del maestro Manzù da dove è attualmente tumulato

Ardea – Con riferimento alla questione di interesse sociale che coinvolge i Cittadini di Ardea riguardo l’intento dell’Amministrazione Comunale di traferire le spoglie, a seguito di estumulazione ed eventuale cremazione, del Maestro Manzù in altro luogo, rispetto a dove attualmente riposa, ovvero , nel giardino del polo Museale a lui dedicato, è intervenuto l’Avv. Gianfranco Ferrari in rappresentanza del “Comitato Popolare Pace per Manzù” che ha inviato con PEC al sindaco di Ardea, la richiesta di accesso agli atti (clicca qui).

“Il Sindaco di Areda Mario Savarese – dichiara Giosuè Auletta, presidente del Comitato Popolare su citato –  non si decide a mettere la parola fine, come è  in suo potere, a questa storia. Questo significa che i cittadini, portatori sani di un interesse generale, sono entrati nel procedimento: sindaco e ministero dovranno sentire legalmente e giuridicamente anche le nostre ragioni per il bene Comune.”

“Domani 8 luglio 2019, alle ore 16.00 – continua Auletta -, giorno fissato per la rimozione della salma, saremo davanti al museo Manzù per testimoniare, ancora una volta, che il Maestro vuole essere lasciato riposare in pace dove si trovano ora le sue spoglie.”
(Il faro on line)