Seguici su

Cerca nel sito

I cittadini di Ardea, Pomezia, Aprilia, insieme per Manzù

Con 15.000 firme i cittadini dei tre Comuni richiamano l'attenzione del Presidente della Repubblica per impedire il trasferimento delle spoglie di Giacomo Manzù

Ardea – Il “Comitato Popolare PACE per MANZÙ” comunica che la prossima settimana verrà consegnata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella la petizione popolare sottoscritta da 15.000 cittadini di Ardea, Pomezia, Aprilia (e più in generale dell’area metropolitana di Roma) per lasciare riposare in pace ad Ardea Giacomo Manzù nel luogo dove è stato sepolto 27 anni fa.

Il comitato popolare PACE per MANZÙ allegherà alla petizione popolare anche il piano educativo, culturale e turistico per valorizzare il Museo Manzù ad Ardea nel suo contesto territoriale di appartenenza (Lazio virgiliano), come già proposto da tempo ai responsabili del Polo museale e al ministero per i beni culturali, per attuare quanto è stato previsto dalla legge sui musei nel 2014.

Alla petizione popolare indirizzata al presidente della Repubblica sarà allegata anche la mozione approvata all’unanimità il 23 maggio 2019 dal consiglio comunale di Ardea che impegna l’amministrazione comunale a lasciare riposare in pace il Maestro nel luogo dove aveva scelto di essere sepolto 27 anni fa.

Lo dichiara Giosuè Auletta per il “Comitato Popolare PACE per MANZÙ“. (Clicca qui)

(Il Faro online)