Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, Neocliti (FI): “Il DEC, non dovrebbe fare gli interessi dei cittadini?”

Il Consigliere muove un quesito sui costi che il Comune sostiene per smaltire i rifiuti in discarica e le modalità di smaltimento

Ardea – Da domani (oggi ndr), la raccolta dell’umido porta a porta verrà ripristinata, ma una volta raccolto verrà buttato nell’indifferenziata perché la discarica di Cisterna dove la ditta conferisce l’umido, non la fa scaricare.

L’indifferenziata del nostro comune, viene conferita nell’impianto di Pomezia, Ecosystem, già sito di conferimento per tutto il 2018, al quale abbiamo pagato euro 1.558.320, 00 + iva, e riconfermato con ordinanza sindacale 68 del 28/12/2018 seguita da determina 722 del 13/05/2019 quale sito di conferimento indifferenziata fino al 30/06/2019.

Il nostro comune paga lo scarito un tot a tonnellata, come da tariffari regionali, 134.86 euro iva esclusa a tonnellata di rifiuto cod 200301 e 120,00 euro iva esclusa a tonnellata per rifiuti 200303. Mediamente in un anno produciamo 12.000 tonnellate di rifiuti indifferenziati.

Ora, mischiando l’umido all’indifferenziato, aumenterà il peso dei rifiuti e quindi il costo del servizio. Pagheremo due volte la stesa immondizia, si, perché mentre l’indifferenziato lo paghiamo direttamente come comune, per tutto il resto dei rifiuti paghiamo l’igiene urbana, la quale provvede a conferire negli impianti e a pagare.

Solo alcuni numeri: Mediamente il comune paga dai 65 ai 75 mila euro mensili alla ditta per conferimento e riciclo rifiuti, oltre al canone mensile di 290 mila euro, oltre ai circa 60 mila mensili per servizi accessori (raccolta sabato e domenica e periodo estivo).

Perché se il comune paga la ditta per il servizio di conferimento in discarica, la discarica non ci fa conferire e siamo costretti a pagare lo scarico dell’umido come fosse indifferenziata?

Ma il dec, pagato profumatamente dal comune, non dovrebbe fare gli interessi dell’ente e dei cittadini?

Lo dichiara in un Comunicato Stampa il Consigliere e Capogruppo di Forza Italia, Raffaella Neocliti.

(Il Faro online)