Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Lo scaffale dei libri

Calcio e amore, Francesco Totti racconta Sabaudia

Tornano i "Racconti di Sabaudia": 15mila copie regalate sulle spiagge pontine con le storie redatte da grandi firme e scrittori emergenti

Sabaudia – Nuova edizione dei Racconti di Sabaudia, il progetto culturale che vede ancora una volta il Comune di Sabaudia promuovere un invito alla lettura come omaggio a quella raffinata tradizione letteraria nata proprio tra le dune del territorio pontino.

Ideato e curato da Maria Costici, con il patrocinio della Provincia di Latina, il sostegno di Poste Italiane, dell’Ente Parco Nazionale del Circeo, del Consorzio Mare Pontino, il volume, dedicato a Enzo Bettiza il grande giornalista e scrittore che aveva fatto di Sabaudia il suo buen retiro, e a Carla Fendi che insieme al marito Candido avevano scelto la città delle dune come luogo del cuore, ha una tiratura limitata di quindicimila copie ed è distribuito gratuitamente presso gli stabilimenti e alberghi del litorale.

Il libro è diviso in due sezioni per un totale di ventisei racconti. Nella prima, tredici nomi eccellenti hanno testimoniato con i loro racconti il sostegno ad una grande operazione culturale a favore della lettura, mentre nella seconda, dedicata agli autori emergenti, si sfideranno i tredici finalisti del concorso letterario nazionale. Solo la seconda sezione del libro sarà soggetta a votazione da parte di due giurie: una popolare, composta dai lettori delle spiagge che voteranno tramite una apposita scheda, e una d’onore presieduta dal Presidente del CONI Giovanni Malagò.

Libri regalati ai passeggeri in partenza dall’aeroporto di Fiumicino

I Racconti di Sabaudia spiccheranno il volo in giro per i cieli partendo dall’Aeroporto Leonardo da Vinci. Con questa nuova iniziativa culturale, Aeroporti di Roma metterà gratuitamente a disposizione dei passeggeri centinaia di copie del più ricercato libro dell’estate, presso il molo B del Terminal 1.

Francesco Totti racconta i momenti indimenticabili della sua vita

Francesco Totti apre il suo cassetto dei ricordi, non solo agonistici, per raccontare, con l’ironia e la simpatia che lo contraddistinguono, i momenti più significativi della sua vita. Ma anche le schermaglie con la moglie Ilary che lo vuole tenere a dieta e la sua sottile vendetta a base di bombe calde notturne.

Calcio, amore, affetti familiari, ma anche il racconto di quella misteriosa donna entrata magicamente a far parte della sua vita e il rammarico di non averle mai dedicato un goal.

Una favola moderna contro l’inquinamento del mare

Marisa Laurito racconta a modo suo una favola moderna, metafora di una accorata denuncia contro l’inquinamento del mare, soffocato ogni giorno di più dalla plastica. Un racconto sotto forma di favola dove la protagonista Gelsomina, un’anima antica e segreta, rappresenta il richiamo al recupero dei valori e delle coscienze per tutti noi.

Tributo alla moda italiana

Sarà proprio Guido, il cane randagio salvato da Lavina Biagiotti Cigna in una fredda notte invernale, a raccontare la storia di una delle più importanti griffe italiane di moda nel mondo e a ricordare la figura di Laura Biagiotti a due anni dalla sua scomparsa.

Nori Corbucci svela una Carla Fendi segreta, ironica e scherzosa, organizzatrice anche di un finto matrimonio con tanto di falso prete e ricevimento con orchestra tra le dune. Ma anche l’amore immenso che l’aveva legata per tutta la vita al suo Candido.

Dopo cinquanta anni, Manuela Fiorini De Rensis rivela per la prima volta la sua grande storia d’amore con Raniero Gattinoni, nata tra le dune di Sabaudia. Un amore tormentato e impossibile, osteggiato dalla temibile Fernanda. Malgrado le tante avversità, riuscito a rimanere vivo nel ricordo di entrambi. Un racconto avvincente tra gelosia, alta moda e indimenticabili atmosfere anni ’60.

Frida Giannini, una delle più note stiliste italiane, si spoglia della sua immagine di direttore creativo di marchi internazionali e racconta il rapporto magico che la lega a Sabaudia e alla Maga Circe. Luogo incantato che ha su di lei un potere terapeutico e dove vive momenti felici in compagnia degli affetti familiari e degli amici.

Il racconto postumo di Giulio Saporetti

Giulio Saporetti, fondatore del famoso stabilimento nato alla fine degli anni ‘50 sotto la montagna della maga Circe, prima di abbandonare per sempre quel mare con cui aveva vissuto per sessanta anni, ha voluto lasciare il suo racconto postumo, ricco di storie mai raccontate, di segreti mai svelati, di quei mille pettegolezzi sussurrati tra i tavoli del suo rinomato ristorante.

Gli shorts mozzafiato di Maria Grazia Buccella, l’origine della ricetta della pasta alla checca, la sua ultima dichiarazione di ammirazione prima di morire a Monica Vitti, l’attrice che più di tutte, ha avuto sempre un posto speciale nel suo cuore.

Marcello Minenna: riflessioni di un economista sotto lo sguardo del mare

Marcello Minenna, economista, direttore della Consob, docente di Finanza Matematica alla Bocconi e alla London Graduate School, ripercorre la sua vita vista sotto lo sguardo benevolo del mare a cui si rivolge per chiedere consiglio prima di ogni sua scelta professionale.

Dalla segreteria tecnica del Prefetto Tronca al super Assessorato all’Economia di Roma Capitale, il richiamo alle allegorie del romanzo La Fattoria degli animali, la corsa per la presidenza della Consob… Riflessioni, considerazioni e ragionamenti sul sistema di potere italiano, in compagnia del suo amato mare.

Montagne russe per Jimmy Ghione

Jimmy Ghione, tra gli inviati più amati e conosciuti del TG satirico “Striscia La Notizia”, ricorda la sua vita avventurosa come in un continuo saliscendi di montagne russe e svela con ironia il suo passato di star dei fotoromanzi rosa.

Ma anche il ricordo struggente e doloroso degli anni dedicati ai servizi sull’uranio impoverito e ai giovani militari italiani mandati a bonificare le aree dei Balcani. Inguaribile ottimista, continua a pensare che l’amore sia la cosa più bella del mondo.

Intrighi e tradimenti per la giornalista Laura Delli Colli

Dalla penna di Laura Delli Colli, giornalista cinematografica e scrittrice, nasce una storia di amori, ricordi, rimpianti e tradimenti di coppie in quello che sembrava essere un tranquillo week end estivo tra le dune. Soggetto perfetto per un bel film da girare in uno dei set più amati da sempre dal cinema italiano.

Daniele Lupo: piccoli sogni di un grande campione olimpionico

Daniele Lupo, campione olimpionico oltre che italiano e europeo di Beach Volley, ricorda e racconta di un suo capodanno speciale proprio a Sabaudia, finito con un tuffo nelle acque gelide del mare, ma scintilla iniziale del suo amore per la città pontina e le sue dune.

Ma anche i momenti difficili della sua vita agonistica: “Non è la malattia che può fermare un atleta nella sua lunga corsa verso il traguardo” Piccoli sogni guardando l’orizzonte, alla ricerca di una felicità che non ci accorgiamo esserci sempre vicino.

Gianni Quaranta racconta come si diventa attore per caso

Gianni Quaranta, scenografo, premio Oscar per il film “Camera con Vista” di James Ivory, ricorda tutta la elaborata preparazione della produzione del corto “Maruzzella”, da lui firmato come regista, vincitore nel 2005 dei Corti di Sabaudia, e svela la storia incredibile di quel ragazzo, attore per caso proprio in quel corto, che verrà chiamato dopo quell’esordio fortunato come protagonista di importanti film internazionali.

Giorgia Rossi in un faccia a faccia sulla riva del mare

E’ un faccia a faccia con il Cuore, quello di Giorgia Rossi, conduttrice sportiva Mediaset. Un confronto tra lei e un cuore pulsante con cui dialogare e raccontare i suoi pensieri in riva al mare, aspettando che si spengano le luci dei riflettori televisivi per accendere quelli dell’estate sabaudiana.

Le giurie

Giovanni Malagò, Presidente del CONI, presiederà la giuria d’onore composta, per il grande ritorno dei Racconti di Sabaudia, da: Raimondo Astarita Vicepresidente Fondazione ANIA, Paola Cacianti giornalista RAI, Paolo Cassola Direttore Ente Parco Nazionale del Circeo, Maria Corbi giornalista La Stampa, Ugo de Carolis Amministratore Delegato Aeroporti di Roma, Stefano Dominella Presidente Gattinoni Couture e Sezione Moda Unindustria, Francesco Giorgino Giornalista TG1 e docente Luiss, Giuseppe Lasco Vicedirettore Generale Poste Italiane, Laura Laurenzi scrittrice e giornalista la Repubblica, Guillermo Mariotto Direttore Creativo Gattinoni Couture, Simonetta Matone Magistrato, Myrta Merlino Giornalista La 7, Emilio Misuriello Amministratore Delegato ESRI Italia, Barbara Palombelli giornalista Mediaset, Ada Urbani Assessore Cultura e Sviluppo Economico Comune di Spoleto.

I tredici finalisti del concorso nazionale entrati in gara

I magnifici tredici che si contenderanno la vittoria e i voti dei lettori oltre quelli della Giuria d’Onore, hanno età che varia dai ventiquattro anni agli ottanta. Dimostrazione di come la voglia di scrivere non abbia limiti di tempo. La filosofia del progetto, nato per incentivare la lettura e la scrittura, scommettendo proprio su chi non scrive abitualmente come professione, è racchiuso in uno dei racconti finalisti in concorso:

So già che questo racconto non farà di me il nuovo Dan Brown, anche se l’ho scritto pensando che fosse possibile! Non so se me lo pubblicheranno mai, ma so che tra molti anni io lo rileggerò comunque e mi ricorderò quanto sia stato importante affidare alla scrittura i miei pensieri, i miei ricordi.

In gara i finalisti e le città che rappresentano: Eugenio Benetazzo, Isabella Delle Monache, Latina; Vito B. Del Volgo, Stefano Polidoro, Edoardo Ottone, Iunia Valeria Saggese, Sabaudia; Eliseo D’Urso Napoli; Claudio Moretti, Francesca Romana La Piazza, Gabriele Mennini, Luca Raimondo, Roma; Marco Patruno, Torino; Daniele Rondinelli, Marina di Ravenna. Le loro schede di presentazione sono presenti nella pagina facebook (clicca qui).

(Il Faro online)