Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Parente: “L’amore per gli animali passa anche per il decoro urbano”

Il delegato alla sanità: "Diverse sono state le segnalazioni ricevute in questi giorni da persone che, con l'intensificarsi del caldo, devono convivere per giorni con il pessimo odore prodotto dagli escrementi del proprio animale"

Fiumicino – “Il periodo estivo sta entrando nel vivo e per residenti e turisti sarà un dramma smaltire le deiezioni dei propri animali domestici“.

E’ quanto afferma il delegato ai temi sociale e sanità, Luca Parente, che in una nota aggiunge: “Nel nostro Comune è infatti, giustamente, stato previsto un piano di raccolta potenziato (un giorno in più a settimana su richiesta) per pannolini e pannoloni, ma nessuno a pensato agli amici a quattro zampe“.

“Diverse sono state le segnalazioni ricevute in questi giorni da persone che, con l’intensificarsi del caldo, devono convivere per giorni con il pessimo odore prodotto dagli escrementi del proprio animale”, prosegue.

“Non solo, vorrei ricordare che essiccandosi (non mi si dica che non ce ne sono in giro e che tutti rispettano le normative vigenti) con il passare del tempo, le feci animali si disintegrano e, diventando polvere, vengono respirate per strada passeggiando da noi ed i nostri figli causando un’incidenza negativa sulla salute di noi tutti – aggiunge Parente -. Questo si manifesta anche perché sul nostro territorio siamo sprovvisti degli appositi contenitori per le deiezioni animali”.

“Per poter salvaguardare l’interesse di noi residenti che regolarmente paghiamo le tasse e dare un valore aggiunto a coloro che scelgono il nostro litorale per trascorrere qualche giorno in relax in compagnia del loro piccoli amici basterebbe davvero poco e, se fosse un problema di costi, basterebbe rinunciare a qualche futile progetto”, conclude Parente.

(Il Faro online)