Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Salute & benessere

Come invecchiare in maniera sana e dignitosa

L’estetica è uno delle prime cose da tenere in considerazione

Più informazioni su

L’invecchiamento precoce, mentale e fisico, è una problematica che può colpire tutti. A differenza delle donne, che vengono bombardate di informazioni su come rimanere giovani a lungo, gli uomini sono meno esperti e raramente informati. In realtà, è importante per tutti imparare come invecchiare in modo sano e dignitoso, per arrivare ad essere sì anziani, ma ancora capaci di vivere da soli e in autonomia.

L’estetica è uno delle prime cose da tenere in considerazione. Non per vanità, ma perché perdere l’aspetto giovane ha un impatto notevole sulla mente e sul morale. Per avere una pelle con meno rughe e più elasticità possibile, è importante imparare a lavarsi bene e ad idratare la cute con prodotti specifici. La pelle del viso è particolarmente importante e, mentre le donne sono abituate a prendersene cura, gli uomini tendono a sottovalutare questo aspetto. Invece è importantissimo lavarla accuratamente e usare appositi prodotti per il viso maschile che idratano e nutrono, meglio se con fattore di protezione solari.

Alcune abitudini non salutari rischiano inoltre di contribuire alla degenerazione dei tessuti, primo tra tutti il fumo delle sigarette, ma anche un eccesso di alcool e cibi fritti.

Anche altre parti del corpo hanno bisogno di cure ed attenzioni, per evitare macchie solari e la poca tonicità dei tessuti, ma non solo. Per esempio, è importante evitare di accumulare chili di troppo, per non rovinare le articolazioni, e fare sport, ma evitando gli infortuni. Una persona che a 40 anni non riesce a fare sport per un ginocchio malandato, a 70 anni non riuscirà a salire le scale da sola.

La prevenzione deve essere la chiave che guida ogni decisione presa, e deve essere intesa come una prevenzione moderna, che veda il soggetto come principale e primo dottore di sé stesso, e basata in una buona coscienza medica del singolo.

Coscienza medica vuol dire avere le basi mediche necessarie per riconoscere i sintomi delle malattie più critiche, spirito di osservazione del proprio corpo e della propria mente e voglia di informarsi. Al giorno d’oggi, molte patologie vengono curate in tempo non perché scoperte dal medico su un paziente ignaro, ma perché il paziente, in presenza di sintomi, va “prima” dal medico.

In ogni caso, una buona relazione con il proprio medico di base, degli esami medici (del sangue, delle urine e delle feci) periodici e frequente esercizio fisico sono elementi fondamentali per invecchiare in maniera sana e dignitosa.

Infine le mente è decisamente importante per invecchiare bene ed in salute: per prevenire la degenerazione mentale, è importante mangiare bene, assumendo molti antiossidanti e vitamine, contrastare i radicali liberi e rimanere sempre attivi.

Un buon modo per garantirsi una mente giovane è continuare sempre a studiare, anche nelle università della terza età, e leggere molto. Inoltre, un ambiente ricco di stimoli e di amici aiuta a mantenere attivo il cervello: via libera a viaggi di gruppo, club di lettura e uscite con gli amici.

Gli animali domestici, che possono essere di aiuto in diverse occasioni, sono consigliati a chi vuole mantenersi giovane. Soprattutto i cani, visto che permettono non solo di non avere scuse per uscire di casa, ma anche di concentrarsi sulla cura di un altro essere vivente quando i figli se ne vanno di casa.

Invecchiare è inevitabile, ma restare comunque giovani è una questione di scelte.

Più informazioni su