Seguici su

Cerca nel sito

Picciano: “Per Pallotta uno stadio, per i nostri ragazzi un palazzetto che cade a pezzi”

Il coordinatore comunale di Fiumicino della Lega: "Per dare ai nostri ragazzi un luogo dove praticare sport invece il tempo e le capacità non ci sono"

Fiumicino – “Se davvero si riuscisse a realizzare lo stadio della As Roma a Fiumicino figurarsi se qualcuno avrebbe qualcosa da obiettare. L’unico dubbio, minuscolo per carità, è legato a un altro impianto sportivo, di gran lunga più piccolo: il palazzetto dello sport di Fiumicino, chiuso da 3 anni“.

Così il coordinatore comunale di Fiumicino della Lega-Salvini Premier, Giuseppe Picciano, si esprime sulla questione stadio Roma a Fiumicino, aggiungendo: “Insomma per giocatori milionari e manager americani si trova il tempo per fare verifiche approfondite, portando via migliaia di ore di lavoro a dirigenti e dipendenti comunali. Per dare ai nostri ragazzi un luogo dove praticare sport invece il tempo e le capacità non ci sono”.

“Ecco se il sindaco acconsente gli buttiamo lì un paio di opzioni: mentre lavora allo stadio della Roma magari trovi pure un paio d’ore libere per l’affidamento del palazzetto dello sport. E magari in tutto questo chieda pure qualche fondo a Pallotta per ristrutturare il palazzetto che cade vergognosamente a pezzi”, conclude Picciano.

(Il Faro online)