Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, al Chiostro omaggio alle donne nell’arte con “Tratti femminili”

Presso il Chiostro del Palazzo del Governatorato dal 29 luglio al 4 agosto la rassegna Tratti femminili: musica, teatro, letteratura e cinema in omaggio alle donne

Ostia – E’ un omaggio alle donne protagoniste di grandi e piccoli cambiamenti nella società la rassegna “Tratti femminili” che (a ingresso gratuito) tiene nel Chiostro del Palazzo del Governatorato nella settimana tra il 29 luglio e il 4 agosto.

Pensata e allestita da Elisa Palchetti, la kermesse porta in scena l’espressione dell’arte declinata al femminile: ogni sera nello spazio di piazza della Stazione Vecchia, 26, verrà data rappresentazione della donna nelle diverse forme di cultura.

Un numero incalcolabile di piccoli a grandi cambiamenti della società, infatti, sono opera delle donne. Protagoniste consapevoli nel sociale e nell’arte o talvolta eroine casuali del complesso quotidiano, le donne da sempre soffrono di mancate occasioni, per esprimersi pienamente. Di tutte queste donne val la pena di parlare e con tante di loro faremo conoscenza, dalla sera di lunedì 29 luglio e fino al 4 agosto nella rassegna “Tratti Femminili”, da un’idea di cultura sociale di Elisa Palchetti, patrocinata e sostenuta dal X Municipio di Roma, nel programma di eventi “Ostiadamare 2019”, presso il Chiostro del Palazzo del Governatorato di Ostia.

E’ con l’esigenza di raccontare con forza un mondo al femminile, che viene proposto proprio in apertura il giorno 29 luglio alle ore 20.30, lo spettacolo teatrale “Dieci Donne” dal romanzo omonimo di Marcela Serrano. Un’esperienza di teatro itinerante della Compagnia “Compagni di Scena” in replica dopo il grande successo dell’opera presso il Teatro dei Documenti di Roma lo scorso gennaio. La compagnia e le attrici in questo caso logicamente tutte donne, è diretta da Valentina Moscuzza, che ne ha curato l’adattamento teatrale e del ballerino internazionale Mark James Biocca, per le coreografie e i movimenti di scena.

Una serie di monologhi intensi e diversissimi, interpretati da: Lucrezia Caricola, Laura Ciace, Dely Di Marcantonio, Silvia Vari, Elena Giuliano, Ludovica Pimpinella, Michela Paolacci, Anita Tenerelli e Francesca Romana Biscardi, e rappresentati in uno spazio unico che diventa per una sera il luogo dei “mondi simultanei”, alla maniera di Escher nella dimensione di “ciò che assume lo stesso posto nello stesso momento, la cui illusione può darcela solo l’artista”.

La rassegna prosegue il giorno 30 luglio, dando voce ancora una volta alle autrici del mondo letterario contemporaneo. Nel corso della serata dalle ore 19.00, si alterneranno le presentazioni di alcuni volumi editi dalla casa editrice Terre Sommerse, tra cui “L’odore del tuo profumo sorpassa i tuoi aromi” di Renata Russo; “Tu sei unico e irripetibile” e “Tu sei una stella. Le cinque porte dell’amore” di Serenella Ballore; oltre a letture per ragazzi a cura della scrittrice Alessandra Cinardi con il suo ultimo volume edito dalla Armando Curcio Editore, “Vita e la coppa della resurrezione”, e la presentazione della guida turistica “L’altra Roma” ad opera della scrittrice Francesca Faiella, alla quale è associata la mostra fotografica omonima di Cristiano Lollobrigida. Uno spazio consistente ed evocativo, sarà anche lasciato alla poesia, con la presentazione del volume “L’istinto altrove” della poetessa Michela Zanarella (Giuliano Ladolfi Editore) e il volume “Dossier Isabella Morra” di Giuseppe Lorin (Bibliotheka Edizioni). Si lega a quest’ultimo, la rappresentazione flash teatrale “Parlate della mia poesia” per la regia di Giuseppe Lorin, testo di Michela Zanarella, con gli attori Carmelita Luciani, Chiara Pavoni, Giulio Eccher, Pierluigi Gangitano e il Maestro Gianni Mirizzi.

Farà da cornice alla serata del 30 luglio, anche la mostra d’arte “La Memoria della Sabbia”, figure che sempre al femminile ci spiegano attraverso la sapiente opera dell’artista Emma Fausti, un contesto storico cittadino e sociale.

La serata del 31 luglio, è un invito all’ascolto delle “Voci di Donna”, nel recital lirico della soprano Laura Teofani. La cantante si esibirà accompagnata al pianoforte dal Maestro organista Denis Volpi, e duetterà con il Maestro tenore Emil Alekperov, impersonando una molteplicità di ruoli, da Violetta Valerì, a Floria Tosca, a Mimì della Boheme, e tante altre, tra le più amate e seguite incarnazioni della passione e della forza femminile, dell’opera lirica. L’evento, si svolge a partire dalle ore 20.30, in collaborazione con “L’Albero delle molte vite”, Associazione oncologica del Litorale.

La soprano Laura Teofani

La soprano Laura Teofani

Il 1 agosto dalle ore 19.30, una speciale lezione di Storia dell’arte dal titolo “Donne nell’Arte e nel Cinema. Da Artemisia Gentileschi a Sophia Loren”, tenuta dalla storica e critica d’arte, la Prof.ssa Federica Stramaglia e il giornalista Giulio Mancini, esperto di cinema, uniti per una sera per riscoprire la centralità del ruolo della donna nell’arte. Dal un lato l’arte figurativa e non solo, le figure femminili più importanti, le donne dipinte ma anche le maggiori pittrici della storia dell’arte, dall’altra le attrici e le autrici come registe, il cui stile ha maggiormente influenzato il mondo della settima arte. In collaborazione con “L’Albero delle molte vite”, Associazione oncologica del Litorale, anche la mostra sul tema, dell’artista Maria Pia Michieletto.

1 agosto_nuova

Le autrici di Terre Sommerse, tornano venerdì 2 agosto dalle ore 19.00, con le presentazioni dei volumi: “Piccola storia di un delirio” di Valeria Faillaci, anche in esposizione con una personale di pittura all’interno del Chiostro; il volume “Amplessi dell’anima” di Luigina Lovaglio; “Oltre il tempo e lo spazio” di Alessandra Filiaci; “Felixia” di Anna Zilli; ed infine per Terre Sommerse, un altro importante contributo culturale dell’attrice Mirella Banti, che presenterà in anteprima la sua raccolta di poesie di prossima uscita anche in audiolibro, “Camminando con le ombre e la Luce”. Concludono la serata la presentazione del romanzo storico “Nera delle dune” di Roberto Fraschetti e “Pirkle Z1” di (Aletti Editore) della scrittrice e performer Roberta Tomassini, autrice della canzone omonima “Pirkle Z1” insieme al Maestro Maurizio Massimi e colonna sonora della serata.

L'attrice Mirella Banti

L’attrice Mirella Banti

Il 3 agosto alle ore 20.30, serata concerto dal titolo “Donne in Musica nel Sud del Mondo”. Un meraviglioso incontro di stili musicali tra la Prof.ssa Elisabetta Berto (voce), la Prof.ssa Iolanda Zignani (flauto traverso) e la Prof.ssa Antonella Col (chitarra classica). Nel lungo programma dedicato, spiccano i brani: “Besame Mucho” di Consuelo Velázquez, “Alfonsina y el Mar” di Ariel Ramírez e Félix Luna e “Gracias a la Vida” di Violeta Parra.

Da sinistra Elisabetta Berto, Antonella Col e Iolanda Zignani

Da sinistra Elisabetta Berto, Antonella Col e Iolanda Zignani

Con “Le Regine della Canzone, tra Roma e Napoli”, si conclude domenica 4 agosto alle ore 20.30, la settimana della cultura al femminile. La cantante romana Anna Bello accompagnata dal Maestro fisarmonicista Orlando Loria eseguiranno senza alcuna amplificazione, sfruttando l’ottima acustica della location, brani celebri della canzone romana e napoletana, resi tali anche grazie alle voci di straordinarie interpreti femminili, quali Gabriella Ferri o Maria Paris.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e gratuito.
Info sulla pagina Facebook: Tratti Femminili