Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, asfalto a scacchiera nella pineta di Castelfusano

Singolare metodo di lavorazione su viale Mediterraneo: l'asfalto viene steso per tratti. I tecnici spiegano che serve per non creare problemi alle radici dei pini

Ostia – Nella pineta di Castelfusano le strade si rifanno “a scacchiera”: l’asfalto, infatti, è steso per alcuni tratti mentre gli altri restano con dossi e avvallamenti. I tecnici spiegano che, in mancanza di fondi e di sicurezza per le sorti dei pini, non si può fare altrimenti.

Sono in corso i lavori di riasfaltatura di viale Mediterraneo, la strada ciclopedonale esclusa al traffico che congiunge via della Villa di Plinio con il mare. Quel percorso è preferito dalle famiglie e dagli appassionati di sport per la pratica di podismo e per le passeggiate in bicicletta, divenute recentemente proibitive per il pessimo stato in cui versa il fondo stradale.

L’amministrazione ha deciso di sistemare quel tratto di strada che attraversa la pineta ma i lavori vengono eseguiti con una singolare tecnica: l’asfalto viene posizionato solo per alcuni tratti mentre gli altri restano nelle condizioni originarie.

Asfalto a scacchiera su viale Mediterraneo

Asfalto a scacchiera su viale Mediterraneo

La motivazione del metodo adottato è di natura tecnica: la ditta non è autorizzata alla fresatura dell’asfalto in corrispondenza con le radici dei pini. Non è ben chiaro se ciò dipenda dalla mancanza di un agronomo o perito agrario che dichiari la fattibilità dell’operazione di fresatura delle radici o se si teme per la stabilità dei pini dopo quel tipo di intervento. Fatto sta che dove l’asfalto è deformato dalle radici, si è deciso di lasciare le cose come stanno. Funzionerà nel gradimento dei frequentatori e nella piena fruibilità della pineta?