Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, dalla Regione Lazio l’ok alla mozione sullo stato di calamità naturale

Approvata all'unanimità la mozione che impegna la giunta a dichiarare lo stato di calamità naturale per il Comune.

Fiumicino – “Ringrazio tutte le forze politiche sedute in consiglio regionale per aver dedicato un minuto di raccoglimento per ricordare e onorare Noemi la giovane ragazza scomparsa a Fiumicino nella notte tra sabato e domenica (leggi qui)”. – Così il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano.

“E ancora per aver sottoscritto prima e approvato poi all’unanimità la mozione che ho presentato dopo i terribili fatti accaduti a Fiumicino. La mozione impegna la giunta a riconoscere e a dichiarare lo stato di calamità naturale per il Comune di Fiumicino.

A istituire un fondo speciale regionale per sopperire ai danni causati dal maltempo, da assegnare direttamente al Comune per i danni subiti dall’amministrazione, dai cittadini per le loro abitazioni e per tutte le attività di servizio, di commercio e artigiane coinvolte dalla terribile tromba d’aria.

E avviare interventi di ripascimento sulle nostre spiagge, che con il maltempo di sabato notte hanno subito un’ennesima mazzata. Ancora un abbraccio ai famigliari di Noemi e a tutti gli amici. Qualsiasi altra parola risulterebbe vana”.

“Ringrazio la consigliera Califano per aver presentato la mozione e tutto il Consiglio regionale per il sostegno dimostrato al nostro territorio così duramente colpito dalla tromba d’aria che ha ucciso Noemi e devastato Focene, oltre che dal forte vento che ha danneggiato aziende agricole, case, strutture e alberi in tutta la città”, afferma il segretario del Pd di Fiumicino Luigi Giordano.

“In queste ore prosegue la conta dei danni (leggi qui) – conclude Giordano – mentre il sindaco ha già annunciato la giunta d’urgenza per deliberare lo stato di calamità, oltre che il lutto cittadino nel giorno dei funerali della giovane donna rimasta uccisa all’alba di domenica”.

(Il Faro online)