Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, da DemoS una mozione per eliminare le barriere architettoniche

Fortini e Ferreri lanciano il Peba: "I disabili hanno diritto a una vita indipendente"

Fiumicino – “Come promesso negli incontri avuti con le associazioni di categoria, abbiamo protocollato la mozione relativa all’approvazione delle linee di indirizzo per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba)”.

Lo annunciano Armando Fortini e Maurizio Ferreri, del Gruppo Demo.S Fiumicino, aggiungendo: “Siamo convinti che il Comune di Fiumicino debba finalmente dotarsi di specifici strumenti di gestione e pianificazione urbanistica, per garantire alle persone con disabilità fisiche e sensoriali, il diritto ad avere una vita indipendente“.

“Il Peba nasce per controllare e pianificare l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti nel nostro territorio, rendendo accessibili alle persone con disabilità fisica e sensoriale, gli spazi ed edifici pubblici, aumentando di fatto, la qualità della vita, l’integrazione sociale, la sicurezza e la mobilità“, sottolineano.

“Il Peba sarà un Piano dinamico e aggiornabile grazie al continuo monitoraggio degli interventi sia programmati che realizzati – aggiungono -. L’obiettivo del Gruppo Demo.S Fiumicino e di tutte le forze politiche locali deve essere quello di agire per rendere fruibile i luoghi pubblici e di aggregazione a coloro che hanno difficoltà di movimento“.

“Un obiettivo difficile e che avrà sicuramente tempi lunghi di realizzazione, per questo motivo abbiamo presentato la mozione in cui chiediamo da subito l’impegno dell’Amministrazione Comunale e di tutte le forze politiche locali ad adottare le linee guida del Peba – concludono Fortini e Ferreri -, dotando finalmente il nostro comune di un importante strumento di pianificazione, di spesa e di programmazione coordinata di interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche sia fisiche che sensoriali”.

(Il Faro online)