Seguici su

Cerca nel sito

Disposta l’autopsia sul corpo della donna trovata morta nei boschi di Tragliata

La donna era in Italia per partecipare al matrimonio della figlia

Fiumicino – E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Bernadette Eireannach, la 70enne di nazionalità irlandese trovata morta nelle scorse ore in un bosco del Borgo di Tragliata.

La donna era in Italia per partecipare al matrimonio della figlia, che si stava svolgendo in un agriturismo in zona. Dopo il rito delle nozze la signora è scomparsa, allontanandosi nel bosco, ed è subito scattato l’allarme.

Le ricerche sono state condotte da un imponente dispositivo di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia di Stato e due unità, da tre uomini ciascuna, dell’associazione di Protezione Civile Nuovo Domani. Presenti anche volontari giunti da Castel di Guido.

Le unità di Nuovo Domani sono mosse a bordo di due pick up muniti di tutte le attrezzature necessarie per svolgere una ricerca all’interno di un bosco: corde, caschi, e tutto il materiale speleologico utile a svolgere un recupero, nel caso che la donna fosse scivolata in un burrone o lungo una scarpata.

Per le ricerche è stato impiegato anche un elicottero dei Vigili del Fuoco: è stato proprio l’equipaggio in volo, intorno alle 19.30 a individuare il corpo della malcapitata in un fossato dietro via Casale Sant’Angelo. Sarà l’autopsia a stabilire le cause e l’orario del decesso.

(Il Faro online)