Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, armata di pinza forza gli antitaccheggio e ruba vestiti: arrestata 44enne

La refurtiva del valore di quasi 200 euro è stata restituita al responsabile del negozio derubato

Fiumicino – Una donna di 44 anni con precedenti è stata arrestata dai Carabinieri dopo essere entrata in un negozio del centro commerciale “Leonardo Da Vinci” per fare razzia di numerosi capi di abbigliamento utilizzando una pinza per forzare i dispositivi antitaccheggio.

La ladra è stata vista da una pattuglia di Carabinieri a piedi nel centro commerciale e, una volta oltre le casse dell’esercizio, è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato. La refurtiva del valore di quasi 200 euro è stata restituita al responsabile del negozio derubato, mentre l’arrestata è stata trattenuta in caserma in attesa dell’udienza di convalida.

Ricordiamo, per dovere di cronaca, che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove eventualmente si formeranno in Tribunale, e che vale il principio di innocenza fino a sentenza passata in giudicato.

(Il Faro online)