Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, tenta il furto in un appartamento e aggredisce i poliziotti: arrestato

Momenti di tensione nel weekend a Isola Sacra, in via Ostilio

Fiumicino – E’ un 31enne di nazionalità tunisina, l’uomo che nella giornata di sabato 1o agosto 2019, armato di coltello, ha scavalcato il muretto di cinta di un cortile in via Ostilio, a Fiumicino.

Erano circa le 13.oo, quando dopo essere salito sulla scala esterna che porta al ballatoio del primo piano, ha forzato la serranda di una finestra e si è introdotto all’interno di un appartamento. Questa la segnalazione arrivata al 112 Nue (Numero unico emergenze).

Ricevuta la nota dalla Sala Operativa, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fiumicino,  si sono così precipitati sul posto e, individuato l’appartamento, che presentava evidenti segni di effrazione, sono entrati all’interno per verificare la presenza dell’uomo.

Una volta dentro, si sono trovati di fronte il tunisino armato di coltello. Quando gli agenti, dopo essersi qualificati, gli hanno intimato di fermarsi e di gettare il coltello a terra, l’uomo si è scagliato contro di loro tentando di colpirli.

Solo la pronta reazione dei poliziotti ha evitato il peggio. Dopo una breve colluttazione sono riusciti a disarmarlo e a metterlo in sicurezza.

Accompagnato negli uffici del commissariato, dopo gli accertamenti, il 31enne è stato arrestato e dovrà rispondere di tentato omicidio e tentato furto aggravato.

(Il Faro online)