Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, minacce a chi non vuole lasciare l'”offerta”: arrestati parcheggiatori abusivi

Per i parcheggiatori abusivi - un 51enne e un 44enne entrambi senza fissa dimora - sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di tentata estorsione in concorso

Ostia – La rete di controlli predisposti nel fine settimana dai Carabinieri di Ostia, nell’ambito della circolazione stradale sulle consolari e nei pressi dei vari stabilimenti balneari lidensi, ha portato all’arresto di 5 persone e alla denuncia a piede libero di altre 4.

Grande attenzione è stata posta nelle aree ubicate nei pressi degli stabilimenti balneari, contrastando l’eventuale presenza di parcheggiatori abusivi: sul lungomare Amerigo Vespucci ne sono stati individuati e bloccati 2. Gli stessi, poco prima, avevano minacciato di danneggiare l’auto di una donna qualora questa non avesse corrisposto l’”offerta” per il loro servizio.

La vittima non ha ceduto al ricatto e ha chiesto aiuto ad una pattuglia di Carabinieri in transito proprio in quel momento. I militari sono intervenuti riuscendo a fermare i malfattori che, nel frattempo, stavano tentando di dileguarsi. Per i parcheggiatori abusivi – un 51enne e un 44enne entrambi senza fissa dimora – sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di tentata estorsione in concorso.

(Il Faro online)