Seguici su

Cerca nel sito

“Stop ai voli sui centri abitati”, l’appello della Pro Loco di Fregene a Enac

Lettera del presidente Bandiera alla responsabile di Enac: "Oltre a causare inquinamento acustico e atmosferico, mettono a rischio anche l’incolumità fisica degli abitanti"

Fiumicino – “Il recente incidente che ha interessato un aeromobile della Norwegian Airlines, mi induce a ulteriormente richiedere il Suo interessamento”. Il presidente della Pro Loco di Fregene-Maccarese, il professor Giovanni Bandiera, scrive alla dottoressa Patrizia Terlizzi, Responsabile Enac presso l’Aeroporto Internazionale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino.

Una missiva, la terza in un mese (la prima era datata 12 luglio leggi qui), attraverso la quale il professor Bandiera chiede “di evitare che gli aeromobili, specie in decollo dalla pista 34 sinistra – 16 destra passino al di sopra dei centri abitati“, poiché, “oltre a causare inquinamento acustico e atmosferico, mettono a rischio anche l’incolumità fisica degli abitanti, così come è successo alcuni giorni orsono” (leggi qui). Di seguito riportiamo il testo completo della lettera a firma del professor Bandiera.

Egregia Dottoressa,
faccio seguito alla mia precedente del 1.08 (della quale sono ancora in attesa di un cortese riscontro) e, ancor precedentemente alla lettera inviata al Direttore dell’Aeroporto Leonardo da Vinci, per invitarlo, nei limiti delle relative competenze, ad una più attenta osservanza delle disposizioni di legge che disciplinano i voli notturni, confermate dalla recente sentenza del Consiglio di Stato n. 0153/2019 del 6 dicembre 2018.

Il recente incidente che ha interessato un aeromobile della Norwegian Airlines, mi induce a ulteriormente richiedere il Suo interessamento.

Mi appello nuovamente alla Sua competenza in materia facendole presente che la nostra richiesta di evitare che gli aeromobili, specie in decollo dalla pista 34 sinistra – 16 destra passino al di sopra dei centri abitati è motivata dal fatto che oltre a causare inquinamento acustico e atmosferico, mettono a rischio anche l’incolumità fisica degli abitanti, così come è successo alcuni giorni orsono.

Le faccio notare inoltre che in passato per la pista 34 sinistra esisteva una procedura antirumore che evitava il passaggio aereo sopra la località di Fregene che è stata immotivatamente annullata nel 2018. Si potrebbe ripristinare? Eventualmente estendendola anche per i decolli dalla 16 destra (Isola Sacra)?

In attesa di un cortese riscontro, l’occasione mi è gradita per inviarLe i saluti più cordiali.

Il Presidente
Prof. Giovanni Bandiera

(Il Faro online)