Seguici su

Cerca nel sito

Ospedali di Formia e Fondi di nuovo senza pediatri, in arrivo altri 113 mila euro per il servizio esterno

Una situazione difficile quella in cui vigono gli ospedali di Fondi e di Formia, che va avanti dalla scorsa primavera.

Più informazioni su

Formia e Fondi – Niente di nuovo sotto il sole: l’emergenza pediatri negli ospedali di Formia e Fondi era cosa già nota da tempo, di nuovo, forse, c’è solo che una soluzione definitiva sembra ancora troppo lontana.

Nel frattempo, pur di non interrompere il servizio pubblico nei reparti di pediatria e neonatologia nei due rispettivi ospedali, l’Asl di Latina è corsa nuovamente ai ripari. 

Lo scorso 2 luglio, infatti, il direttore generale Casati aveva affidato alla Cmp – Global medical Division di Bologna lo svolgimento del servizio relativo alle prestazioni di pediatria negli ospedali di Formia e Fondi. Il tutto nella speranza di guadagnare tempo per trovare una soluzione, se non definitiva, quantomeno più duratura e strutturale.

Speranza vana, almeno per il momento. Così, a seguito di un’indagine di mercato a cui ha risposto soltanto la ditta a cui era stato affidato l’incarico provvisorio, si è stabilito di affidare sempre alla Cmp – Global medical Division di Bologna lo svolgimento del servizio relativo alle prestazioni di pediatria negli ospedali di Formia e Fondi fino al 30 settembre.

E la spesa? È di circa 113.400,00 euro, a cui vanno sommati quelli utilizzati sino al 15 luglio 2019, pari a circa 39mila euro.

Una situazione difficile quella in cui vigono due dei più grandi nosocomi della provincia, che va avanti dalla scorsa primavera – maggio, per la precisione -. Ora, per mettere fine a queste soluzioni “tampone” si aspetta il concorso, non ancora pubblicato, della Regione Lazio.

(Il Faro on line)

 

Più informazioni su