Seguici su

Cerca nel sito

Karate, la Nazionale Italiana in volo verso Tokyo, Donati: “Molte le speranze di successo”

Ricomincia la stagione agonistica destinazione Olimpiadi. Busato e Crescenzo già primi in ranking. In cerca di punti gli altri karateka tricolori. Le parole del Vicepresidente del settore karate Donati

Il Faro on line – E’ partita la Nazionale Italiana di karate destinazione Tokyo. E ad un anno di distanza dalle Olimpiadi, proprio nella capitale nipponica si svolgerà la quinta tappa della Premier League della World Karate Federation.

Inizia allora la seconda parte di una stagione vittoriosa per i colori azzurri, terminata prima dell’estate corrente a Minsk, ai Giochi Europei, con 2 ori, un argento e 3 bronzi conquistati. Il sogno sono le Olimpiadi allora. E mentre lo sport italiano si chiede cosa succederà con il Cio e con la Riforma dello Sport approvata dal Senato, le gare non si fermano e gli atleti italiani proseguono la propria attività. Sul tatami. Dei gioielli della Nazionale Italiana Mattia Busato, Viviana Bottaro, Luigi Busà e Angelo Crescenzo hanno già in ranking i punti utili per la qualifica a Tokyo 2020. Ma la stagione preolimpica ancora non è finita. E allora anche loro con i propri compagni di tatami sono volati in Giappone per prendersi medaglie importanti.

Nutrita la delegazione azzurra. Non solo i tecnici tricolori con Pierluigi Aschieri, direttore tecnico, Salvatore Loria, Roberta Sodero, Cristian Verrecchia, Claudio Guazzaroni e Vincenzo Figuccio, anche loro, i campioni e le campionesse dell’Italkarate destinazione Olimpiadi. Luca Maresca, Michele Martina, Laura Pasqua, Simone Marino, Lorenzo Pietromarchi, Michele Ciani, Clio Ferracuti, Lorena Busà, Sara Cardin, Silvia Semeraro, Mattia Busato, Angelo Crescenzo, Viviana Bottaro e Luigi Busà. Nomi di peso. Nomi conosciuti e nomi importanti, che vogliono essere ancora ricordati: “I ragazzi hanno lavorato bene tutta l’estate fermandosi solo per poco – dichiara il vicepresidente del settore karate Sergio Donati, come indica il comunicato stampa diffuso dalla Fijlkam – le speranze di successo sono molte”.

E allora la Premier League di Tokyo aprirà la stagione 2019/2020. Dove il 2020 significherà Olimpiadi a cui partecipare. La prima volta per il karate nella storia di quest’arte marziale millenaria. Un pezzo di anno agonistico fondamentale per prepararsi all’appuntamento più bello. Quello di una vita.

Foto : Fijlkam