Seguici su

Cerca nel sito

Karate, la Nazionale Italiana al lavoro in Giappone

Due settimane prima della Premier League di Tokyo, gli azzurri già in terra nipponica. Le Olimpiadi si avvicinano ed è importante assaporare l’aria preolimpica..

Il Faro on line – Sono giorni intensi di allenamenti e di incontri sul tatami per la Nazionale Italiana a Tokyo. Mentre i giorni passano e il tempo corre verso la prima tappa della Premier League della nuova stagione e la quinta dell’anno agonistico, gli azzurri del karate tricolore si preparano alla importante competizione, insieme ai karateka nipponici. Tanti i giovani coinvolti con gli azzurri negli allenamenti, che alloggiano in un dojo tipicamente nipponico. Insieme ai piccoli atleti della Gotemba High School.

Tutti per le medaglie poi dal prossimo 6 settembre. E fino ad allora, due settimane intense di lavoro direttamente a Tokyo. La Nazionale Italiana assaporerà l’atmosfera giapponese, come fosse un preolimpico da vivere. Fondo, vela e tanti altri sport. I loro colleghi dell’italia Team sono volati in Giappone, per assaggiare clima e tempo. Quelli che saranno tra un anno all’ombra del Monte Fuji. Anche Gregorio Paltrinieri ha gareggiato nelle caldissime acque giapponesi nel nuoto di fondo e Mattia Camboni si è aggiudicato l’argento nella RSV della vela tricolore. Preamboli importanti per le prossime Olimpiadi. E intanto gli azzurri del karate si allenano, assaporano l’atmosfera e rodano la concentrazione per la Premier League.

Importantissima per i punti qualifica a Tokyo 2020. Guidati tra gli altri, dai coach tricolori Salvatore Loria, Roberta Sodero, Vincenzo Figuccio, Cristian Verrecchia e Claudio Guazzaroni, sotto le direttive di Pierluigi Aschieri, già da domenica notte in Italia e mattina presto in Giappone, i karateka hanno accettato la sfida verso le Olimpiadi.

Di seguito i convocati azzurri per la Premier League di Tokyo, già in Giappone :

Luca Maresca, Michele Martina, Laura Pasqua, Simone Marino, Lorenzo Pietromarchi, Michele Ciani, Clio Ferracuti, Lorena Busà, Sara Cardin, Silvia Semeraro, Mattia Busato, Angelo Crescenzo, Viviana Bottaro e Luigi Busà.

Foto : Sara Cardin (pagina ufficiale Facebook)