Seguici su

Cerca nel sito

Flumen Festival, a Marco Tortorici il premio Matumaini

Il vincitore del premio "Matumaini - Speranza": "Insieme a me, in questo premio, ci sono tutti i miei collaboratori"

Fiumicino – Nell’ambito del “Flumen Festival” è stato assegnato a Marco Tortorici, Consigliere delegato delle Farmacie Comunali di Fiumicino, il premio “Matumaini – Speranza”, consegnato alla persona dall’Associazione “Io, Noi”, per ricordare la figura del dott. Ugo Montanari, medico e missionario in Tanzania, scomparso il 5 settembre 2016.

picture

Da sempre al centro di numerose iniziative sociali, Tortorici coglie l’occasione per ricordare che, “se, alla soglia dei miei sessant’anni, questo premio è arrivato, forse mi ha riconosciuto il fatto che io non ho mai voluto perdere un singolo giorno della mia vita, solamente perché non c’è dato sapere quanti giorni ha a disposizione ognuno di noi; per questo non possiamo rimandare grandi progetti ad un domani che potrebbe non esserci concesso”.

E, commentando una “storiella africana”, riportata da Vincenzo Taurino (il Presidente di “Io, Noi” e responsabile del Festival), al momento della premiazione, Tortorici ha aggiunto che: “Io sono sì il colibrì che, per spegnere l’incendio nella foresta, fa tutto quel che nel suo piccolo gli è possibile fare da solo ma, utilizzando la mia parola, sono riuscito a coinvolgere altre persone in quanto da solo non avrei mai potuto spegnere “l’incendio della foresta”. Persone e miei collaboratori che hanno risposto al mio appello capendo il valore dell’impegno sociale”.

La motivazione ufficiale del premio

“Ha saputo coniugare la sua attività di farmacista e di imprenditore con una sensibilità sociale capace di donare speranza nel quotidiano alla nostra comunità”

L’intervista a Marco Tortorici

“La speranza nel cambiamento che Flumen vuole rappresentare va riconosciuta, in primo luogo, nell’esempio di chi con il suo impegno professionale e civile ha volto lo sguardo verso ‘l’Altro’. Il valore della solidarietà e del dono è stato il faro della vita personale e professionale di Ugo Montanari – aveva detto  Vincenzo Taurino presentando il premio – testimoniata ancor oggi dall’affetto della comunità di Passoscuro, dei suoi pazienti e dei tanti che hanno condiviso con lui il progetto in Tanzania dell’Associazione Matumaini. Per questo in ogni giornata dedicheremo a lui un ricordo e daremo un premio a una personalità impegnata quotidianamente a fornire speranza sul territorio“.

(Il Faro online)