Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, all’esordio un pari di personalità con il Latina foto

4 gol in una partita ricca di emozioni. Pallonetto di De Sousa ad aprire. I pontini pareggiano con Del Duca e vanno in vantaggio. Cabella porta sul pari allo scadere

Ostia – Inizia con un pari di personalità e di carattere, ricco di emozioni, gol e spettacolo, all’Anco Marzio, il campionato dell’Ostiamare targata Raffaele Scudieri.

I biancoviola vanno avanti per primi con il delizioso pallonetto di De Sousa (bellissimo assist di Esposito) subiscono la rimonta del Latina che impatta con Del Duca e poi sorpassa i lidensi grazie a Cunzi, ma la prodezza di Cabella regala un pari prezioso e giusto ai ragazzi di Ostia che, nel finale, hanno provato anche a vincerla, dimostrando di essere sulla strada giusta in questa crescita di mentalità del gruppo di mister Scudieri.

Primi minuti di marca pontina. Corsetti mette i brividi alla difesa lidense, sull’altra sponda però l’Ostiamare è sempre pronta a mordere e al 20′ azzanna la compagine di Di Napoli, portandosi in vantaggio. La firma è del bomber Claudio De Sousa, al suo primo gol ufficiale con la maglia dell’Ostia: servito da Esposito, supera Del Giudice in uscita con un lob morbidissimo e vincente. L’Ostiamare insiste e crea minacce alla difesa pontina in continuazione, con le serpentine insidiose di Mastropietro e Tortolano, quest’ultimo costretto poi a lasciare il terreno di gioco per una contusione (con ingresso di Vasco).

Dopo la pausa c’è un Latina rabbioso. La squadra di Di Napoli inizia il secondo tempo con la chiara intenzione di recuperare lo svantaggio. Occasione per Sanseverino, con parata fantastica di Giannini, risposta di De Sousa, che dopo una bella iniziativa di Facchini, conclude ma trova la respinta decisiva di Del Giudice.

Al 16′, però, la squadra ospite trova il pari. Sugli sviluppi di un piazzato, Del Duca di testa, sul secondo palo, sorprende i lidensi e fa 1 a 1. Al 27′, poi, la compagine del Francioni trova anche il sorpasso, sempre di testa, ma con Cunzi. Una doccia fredda per l’Ostia che, però, non tarda a regire. Il pari arriva grazie ad una formidabile conclusione volante di destro di Cabella. Palla in fondo al sacco e 2 a 2 Ostia, con corsa del “Professore” biancoviola sotto la tribuna festante.

Nel finale, i biancoviola provano anche a piazzare un’altra zampata, ma al fischio del palermitano Madonia è 2 a 2. Un punto buono, da prendere con soddisfazione. E ora seconda tappa a Muravera, nella prima trasferta della stagione.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G

Ostiamare – Latina 2-2

OSTIAMARE: Giannini, Pieri (48’st De Martino), Scaccia (33’st Lazzeri), Ramacci (24’st Ferrari), Cabella (38’st Pedone), Esposito, Mastropietro, D’Astolfo, De Sousa, Tortolano (9’st Vasco), Facchini. A disp.: Marchini, Bussone, Cerroni, Renzetti. All.: Scudieri.

LATINA: Del Giudice, Tinti, Sanseverino, Corsetti (16’st Cunzi), Del Duca, Kazè Da Silva, Galasso, Gerevini (42’st Barberini), Fontana (27’st Menegat), Atiagli (27’st Cardella), Begliuti (16’st Chiavegato). A disp.: Gallo, Ranellucci, Sanna, Formica.

ARBITRO: Dario Madonia di Palermo.

MARCATORI: 20’pt De Sousa (OM), 16’st Del Duca, 27’st Cunzi (L), 30’st Cabella (OM).

NOTE: Prima dell’inizio del match il Presidente dell’Ostiamare, Luigi Lardone, ha premiato con una targa Enrico Ferrari per le sue 100 presenze con la maglia biancoviola.

Foto : Claudio Spadolini

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)