Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, approvato il bilancio consuntivo dell’azienda speciale

Zomparelli: "Nonostante la riduzione dei trasferimenti regionali, l’Azienda è riuscita a mantenere uno standard di servizi alla persona veramente alto."

Terracina – Importante Consiglio Comunale quello di ieri a Terracina, incentrato soprattutto sui Servizi Sociali. È stato infatti approvato il bilancio consuntivo dell’Azienda Speciale, l’ente strumentale del Comune che eroga i servizi alla persona nell’ambito dei Servizi Sociali, con il voto favorevole della maggioranza che sostiene l’Amministrazione, ora guidata da Roberta Tintari, e con quello del gruppo della Lega.

“Grande soddisfazione per l’approvazione del consuntivo dell’Azienda Speciale, una struttura che conferma ottime capacità operative, che vanno anche oltre il settore dei Servizi Sociali, e sagacia amministrativa” afferma, proprio Tintari, che ringrazia Cda, dirigenti e dipendenti tutti.

Anche l’assessore al Bilancio Danilo Zomparelli, che ha illustrato il documento in Consiglio, non nasconde la propria soddisfazione: “L’approvazione del bilancio consuntivo dell’Azienda Speciale ha il grande merito di essere largamente positivo nei suoi aspetti fondamentali e di fornire delle certezze.

L’ottimo lavoro svolto è chiaramente percepibile dalla grande quantità di servizi erogati e dalla buona salute dei conti. La liquidità di cassa oggi è di circa 700 mila euro, il bilancio ha un segno positivo pari a 2800 euro e il Comune di Terracina ha confermato anche per il 2019, come accade da alcuni anni, un trasferimento di risorse pari a 1 milione e 550 mila euro.

È giusto sottolineare che, nonostante la riduzione dei trasferimenti regionali in alcuni specifici settori, l’Azienda è riuscita a mantenere uno standard di servizi alla persona veramente alto, addirittura incrementandoli. Questo fa del Comune di Terracina uno degli enti che meglio sanno rispondere ai cittadini più in difficoltà.

Poi Zomparelli conclude: “Desidero sottolineare il voto favorevole di parte dell’opposizione (il gruppo della Lega, ndr) che ha riconosciuto la bontà del lavoro svolto”.

(Il Faro on line)