Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, pubblicato il bando per l’assegnazione di nuovi loculi

Gaeta dispone di 240 nuovi loculi e 70 cellette ossari. La domanda per l'assegnazione potrà essere presentata entro il 30 settembre.

Gaeta – “Mettiamo a regime un progetto che, programmato nel 2014, si inserisce tra quei lavori finalizzati al miglioramento e fruizione del Cimitero cittadino”, afferma, in una nota, il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano  riguardo alla presentazione della richiesta di assegnazione in base ad una graduatoria di 15 nuovi loculi cimiteriali, in scadenza il 30 settembre.

Le concessioni sono temporanee ed hanno durata trentennale e gli effetti decorreranno dalla data di stipula del contratto di concessione che dovrà avvenire entro e non oltre 10 giorni dalla richiesta da parte del Comune di Gaeta.

“Oggi la Città di Gaeta dispone di 240 nuovi loculi e 70 cellette ossari. Un intervento atteso da anni. Dal lontano 1990 – prosegue il Primo cittadino – che il Comune di Gaeta non interveniva in tal senso. Un intervento che, secondo una stima, andrà a soddisfare una necessità e una richiesta per i prossimi quindici anni.

Lo stanziamento di ingenti risorse economiche per riqualificare e per garantire ai cittadini servizi più idonei restituendo maggiore decoro al luogo sacro, sottolinea, inoltre, l’attenzione che poniamo nel salvaguardare e conservare i beni architettonici di una struttura edificata quasi due secoli fa”.

Possono presentare le domanda di concessione dei nuovi loculi cimiteriali tutti i cittadini e il costo della concessione è pari a 3mila €. Gli interessati all’assegnazione dovranno far pervenire la domanda al Comune di Gaeta a mezzo: posta raccomandata indirizzata all’Ufficio Servizi Cimiteriali Piazza XIX Maggio n. 10 – 04024 Gaeta (LT); a mano presso l’Ufficio Protocollo dalle ore 9 alle ore 12.

L’assegnazione dei loculi avverrà mediante i criteri previsti dall’art. 99 comma 5 del regolamento di polizia mortuari e più precisamente secondo i seguenti criteri: per le persone in vita con priorità per i residenti e/o nati a Gaeta in ordine decrescente di età (punti 1); per i defunti inumati per i quali sono già trascorsi i termini minimi (5 anni) previsti per legge per l’esumazione e classificati in ordine progressivo di data di morte (punti 5); per i resti mortali in deposito comune in ordine di data di esumazione (punti 4); per i resti mortali custoditi in loculi, sarcofaghi, cappelle o monumenti di terzi senza alcun vincolo di parentela (punti 3); per i defunti inumati per i quali non sono trascorsi i termini minimi di legge (5 anni), classificati in ordine progressivo di data di morte (punti 2).

Unitamente alla richiesta di concessione loculo dovrà essere inoltrata la domanda di traslazione dei resti mortali in caso di defunti tumulati in appoggio. A parità di graduatoria verrà tenuto conto della data di presentazione la graduatoria avrà validità di 1 anno e potrà essere utilizzata anche per ulteriori loculi che si rendessero disponibili.

(Il Faro on line)