Seguici su

Cerca nel sito

Delfino trovato morto a Scauri, saltata l’autopsia

Zonfrillo: "L'intervento dell'Istituto Zooprofilattico era mirato ad accertare se il il delfino fosse affetto da infezioni virali, quali il morbillo."

Minturno – È saltata l’autopsia del delfino trovato morto lo scorso fine settimana sul lungomare di Scauri (Leggi qui). A darne notizia, sui suoi canali social, è il presidente di Legambiente sud pontino Eduardo Zonfrillo che, con rammarico, fa sapere: “Nonostante l’impegno di tutti, non è stato possibile eseguire l’autopsia al delfino.

Infatti, il personale inviato dall’Istituto Zooprofilattico per il prelievo del cetaceo, momentaneamente custodito presso il deposito del Comune di Minturno in località Genzano, dopo un primo sommario esame ispettivo decideva di non procedere agli accertamenti. Il motivo? Nonostante tutti i tentativi di conservarlo in buone condizioni, il delfino aveva subito dei processi provocati dal troppo tempo intercorso che rendeva impossibile eseguire gli esami richiesti.

In ogni caso, anche all’ispezione esterna sarebbe parso improbabile che la modesta ferita riportata dal delfino sul dorso possa essere stata la causa del decesso.

L’intervento dell’Istituto Zooprofilattico – conclude Zonfrillo – era mirato ad accertare se il il delfino fosse affetto da infezioni virali, quali il morbillo, come per altri esemplari deceduti recentemente in tratti di mare tra il Lazio e la Toscana. Speriamo che questo sia un episodio isolato.”

(Il Faro on line)