Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, FdI: “Sette anni di Pd nel nostro comune e ancora nessun risultato”

"Fiumicino rischia di trasformarsi da territorio delle grandi opportunità a territorio delle occasioni perse"

Fiumicino –  “Sono ormai sette anni che il Partito Democratico – con Montino Sindaco di Fiumicino e Zingaretti Presidente di Regione – governa il nostro territorio, ma non abbiamo ancora ricevuto alcun segnale in termini di programmazione e sviluppo”, si legge in una nota diffusa dal Circolo Fratelli d’Italia “4 aprile 1992” di Fiumicino.

“Al di là di qualche sporadica iniziativa voluta o sponsorizzata da singoli imprenditori privati – proseguono -, di qualche intervento troppo puntuale per non essere definito clientelare e di interventi edificatori completamente decontestualizzati – irrispettosi del contesto urbano e della storia cittadina, approvati con una interpretazione fantasiosa della norma tecnico-urbanistica -, non esiste alcun piano programmatico prodotto in questi sette anni per uno sviluppo urbanistico-edilizio e delle opere pubbliche in linea con le mutate esigenze del nostro territorio”.

Si procede a tastoni fidando nelle intuizioni di qualche imprenditore privato o sperando nelle sciagure altrui (come per lo stadio della AS Roma) nella speranza di attrarre qualche capitale; si passa improvvisamente dal discutere della possibilità di realizzare uno stadio a quella di costruire un porto (turistico o commerciale che sia) senza avere una visione strategica per il futuro della nostra città e senza alcuna trasparenza amministrativa nel seguire determinati iter. Non esiste un Piano per il Turismo, o uno per la Mobilità, o per i Servizi, o per lo Sport, o per la Riqualificazione Urbanistica delle aree degradate e dei lungomari”.

“Quanto ancora dobbiamo aspettare – continuano da Fratelli d’Italia – perché Consiglieri regionali, Sindaco, Presidente della Regione ed ora anche Ministri si incontrino per definire e procedere con un piano serio di interventi che cancelli l’impatto devastante prodotto dal sistema dei vincoli sul nostro comune? E per poterci muovere in libertà e sicurezza sulla via dell’Aeroporto? E per vedere finalmente risolto il problema dell’erosione costiera? E per vedere aperta e funzionante la Casa della Salute a Palidoro?

“Con questi amministratori – concludono -, Fiumicino rischia di trasformarsi da territorio delle grandi opportunità a territorio delle occasioni perse: il Pd sta affossando le legittime aspettative e speranze della maggioranza dei cittadini per cercare di garantire interessi particolari e di pochi singoli”.

(Il Faro online)