Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Viaggi & Turismo

Benessere, natura ed enogastronomia trainano il turismo dei weekend nel Lazio

Sempre più weekender scelgono di passare una breve vacanza nella campagna laziale

Più informazioni su

Il fascino della Capitale continua ad attrarre la maggioranza dei turisti per una breve vacanza nel Lazio, ma anche la campagna e i centri minori sono sempre più meta di fine settimana all’insegna del benessere, della natura e della cucina del territorio.

E’ quanto emerge da un’indagine svolta da Weekendesk.it, il portale leader nei soggiorni tematici brevi in Europa, su un campione di 40.000 viaggiatori, secondo cui Roma è la destinazione preferita nel 59% dei casi delle prenotazioni effettuate nel Lazio, mentre Fiuggi (20%) e Viterbo (18%) si attestano rispettivamente alla seconda e terza posizione, seguite poi da diversi piccoli centri, tra cui si ricordano Fiano Romano, Tarquinia, Frascati e Sabaudia.

Le motivazioni che spingono ad acquistare un breve soggiorno nella campagna laziale sono principalmente da ricercare nel desiderio di evadere dalla routine e dalla vita in città per concedersi una pausa all’insegna del benessere e del relax. Infatti, ben il 61,70% delle prenotazioni nel primo semestre del 2019 include un’attività legata al wellness, dunque, un ingresso a SPA, terme o centro benessere.

Significativa è anche la rappresentanza (28,10%) di coloro che optano per acquistare il solo soggiorno con la colazione, in modo da dedicarsi unicamente al riposo a contatto con la natura e alla scoperta dei tanti borghi suggestivi della campagna laziale come, solo per citarne alcuni, Civita di Bagnoregio, noto anche come il paese che muore, lo splendido Castel Gandolfo nel Parco regionale dei Castelli Romani, e Orvinio, un piccolo gioiello che invita a perdersi tra i vicoli e le antiche case arroccate.

In forte crescita anche la percentuale di chi decide di prenotare un pacchetto che comprenda sia un’attività wellness sia un’esperienza enogastronomica, che è più che raddoppiata rispetto al primo semestre dello scorso anno (4,40% delle prenotazioni 2019 vs 1,80% nel 2018), a dimostrazione di come le degustazioni della cucina locale rappresentino sempre più spesso un’attrattiva importante per il territorio.

Grazie alla maggiore vicinanza, il Lazio è la destinazione scelta per un weekend innanzitutto dagli abitanti della stessa regione (46,4%), seguita, anche se a distanza, da Campania (7,2%), Puglia (3,4%), Toscana (3,3%) e Lombardia (3%).

Più informazioni su