Seguici su

Cerca nel sito

Poker giallorosso all’Olimpico, la Roma piega il Sassuolo

Prima vittoria per Fonseca sulla panchina della Roma. In rete Cristante, Dzeko, Mkhitaryan e Kluivert. Nella ripresa doppietta di Berardi

Roma - Prima vittoria giallorossa per mister Fonseca. Allo Stadio Olimpico di Roma, i capitolini battono di misura il Sassuolo, calando il poker agli emiliani. In rete Cristante, Dzeko, Mkhitaryan e Kluivert. Gol realizzati tutti nel primo tempo. Nella ripresa accorcia le distanze Berardi, prima con un capolavoro su punizione, poi spiazzando la difesa giallorossa al 72'.

Esordio con vittoria per Jordan Veretout, Leonardo Spinazzola (entrano nel finale) e Henrikh Mkhitaryan. E proprio l'ex Ajax realizza subito un primato: Mkhitaryan è infatti il primo armeno ad aver segnato un gol in Serie A. Era da aprile 2008 (contro il Torino) che in Serie A la Roma non segnava quattro gol nel corso di un primo tempo. In classifica i giallorossi salgono a 5 punti, fermo a 3 il Sassuolo.

Così in campo

Mister Fonsesca schiera un 4-2-3-1: Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Kluivert, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.

De Zerbi risponde con un modulo speculare (4-3-1-2): Consigli; Marlon, Chiriches, Ferrari, Peluso; Duncan, Obiang, Locatelli; Berardi; Caputo, Defrel.

Il match

Dopo 110 secondi lavoro per il Var, l'arbitro Chiffi fischia un penalty per un fallo di Peluso su Kluivert salvo poi revocare la decisione. All'11' stop di petto di Dzeko e tiro di contro balzo, Consigli è attento e devia in angolo. Sugli sviluppi del corner al 12' i giallorossi passano in vantaggio grazie a un colpo di testa di Cristante su invito di Pellegrini. Al 16' Berardi verticalizza per Defrel, il tiro improvviso colpisce il palo dopo una deviazione. Passano 3 minuti e la squadra capitolina raddoppia: Kolarov pennella al centro un cross per Dzeko che di destro infila Consigli.

Alla festa giallorossa prende parte anche il neo acquisto Mkhitaryan, l'armeno su assist di Pellegrini beffa sul primo palo Consigli. La replica dei neroverdi è un destro di Locatelli di poco a lato. Le tre reti in 22 minuti galvanizzano la Roma che gioca in scioltezza, contropiede rapido al 32' di Kluivert, l'olandese parte sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Consigli lo fulmina con un destro preciso.

Ci prova anche Dzeko ma Consigli in presa bassa lo anticipa d'un soffio. Il bosniaco è a caccia della doppietta, una sua conclusione deviata termina d poco alta sulla traversa. Nel finale di tempo Ferrari rischia l'autorete per anticipare il solito Dzeko nell'area piccola.

La ripresa comincia con un palo della Roma, Pellegrini si accentra e il tiro deviato scheggia la pianta del palo alla destra del portiere. Tre minuti dopo traversa per Dzeko su colpo di testa. Gol al 52' di Berardi per il Sassuolo, il numero 25 pennella una punizione indirizzata sotto al sette. Al 56' nuovo palo della Roma con Mancini.

Al minuto 68 occasionissima Sassuolo con Duncan che fa da sponda per Berardi ma Pau Lopez si oppone in angolo. Al 72' Berardi accorcia le distanze con un tocco da centro area dopo un passaggio di Duncan con velo di Caputo. Nel finale Zaniolo serve Dzeko ma Consigli anticipa il bosniaco. Contropiede degli emiliani concluso con un rasoterra centrale di Berardi. Nei minuti di recupero Pastore fallisce un colpo di testa nell'area piccola, sull'altro fronte Caputo spreca la palla del 4-3. Dopo 3 minuti di recupero il triplice fischio dell'arbitro tra gli applausi del pubblico di fede giallorossa.

(Il Faro online)