Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri: sabato la giornata della raccolta alimentare

Al Supermercato Carrefour l'associazione Insieme per Vivere impegnata nel sostegno alle famiglie in difficoltà

Più informazioni su

Cerveteri – “Sebbene gli ultimi dati indicano un miglioramento, in Italia sono ancora allarmanti i numeri delle persone a rischio povertà ed esclusione sociale: circa 16 milioni e mezzo di cittadini. Davanti a questi dati, come realtà di volontariato da anni impegnata nel territorio nell’offrire sostegno e assistenza ai più deboli, non possiamo voltare lo sguardo dall’altra parte.

Per questo, abbiamo organizzato una raccolta di generi alimentari di prima necessità, che vuole rappresentare un piccolo ma speriamo importante aiuto per chi sta attraversando un periodo di difficoltà”.

A dichiararlo è Alberto D’Innocenzi, Presidente dell’Associazione Insieme per Vivere, che sabato 21 settembre sarà per l’intera giornata insieme ad un gruppo di volontari davanti al Supermercato Carrefour di Cerveteri in Largo A. Loreti n.2 per una raccolta di generi alimentari.

“Nella nostra attività di volontariato conosciamo un gran numero di famiglie in difficoltà. Molte, di esse, che ci viene da definire “nascoste”, non conoscono neanche le opportunità che gli Enti locali, seppur in maniera limitata a causa degli ingenti tagli con i quali si trovano costretti a lavorare, possono offrirgli.

Donando loro un pacco di generi alimentari sappiamo perfettamente che non risolveremo ogni loro problema, ma l’auspicio è quello di dare loro un momento di sollievo, speriamo importante per una pronta e proficua ripresa” prosegue il Presidente dell’Associazione.

“Nella giornata della raccolta alimentare, sarà possibile donare prodotti a lunga conservazione, come pasta, riso, pomodori pelati, olio, biscotti, caffè, zucchero, tonno, prodotti in scatola vari, come legumi, oppure in generale tutto ciò che non è fresco o deperibile. Con l’occasione ci teniamo a ringraziare di vero cuore la Direzione del Supermercato Carrefour di Cerveteri, immediatamente resasi disponibile nell’accogliere la nostra richiesta e a far sì che potessimo realizzare questa giornata di solidarietà per tutta la collettività”. Ha concluso Alberto D’Innocenzi.

Più informazioni su