Seguici su

Cerca nel sito

Centro per l’impiego a Fiumicino, al via la raccolta firme. Ecco il calendario

Da sabato 21 settembre 2019, 4 giornate nelle quali i cittadini potranno firmare tra Fiumicino, Fregene, Aranova, Maccarese, Testa di Lepre e Passoscuro

Fiumicino – L’ipotesi di un ritorno del Centro per l’impiego a Fiumicino si prospetta sempre più realizzabile.

Infatti, dopo la dichiarazione del Consigliere comunale PD, Stefano Calcaterra, (leggi qui)  nella quale evidenziava una carenza non più accettabile per un territorio così vasto, come lo è Fiumicino, ha fatto seguito l’appoggio di tutta l’Amministrazione comunale (leggi qui) approvando la mozione depositata, oltre che da Calcaterra e Paola Maggionesi (PD), anche dai consiglieri Angelo Petrillo (leggi qui) e Massimo Chierchia (Lista Civica Zingaretti).

“Nel territorio della Regione Lazio – si legge nella mozione presentata –  sono presenti 35 Centri per l’Impiego di cui 5 nella città di Roma. Nel Comune di Fiumicino, al momento, non esiste un Centro per l’impiego al quale poter fare riferimento, e infatti, chi vuole iscriversi deve raggiungere quello di Ostia.

Considerando poi la notevole estensione del territorio, il raggiungimento di una sede in un altro Comune comporta innumerevoli problemi.
Considerato che Con la L.30/12/2018 n.145, in particolare il comma 28,5 verranno stanziati nuovi fondi allo scopo di incrementare l’organico all’interno dei centri per l’impiego italiani dislocati nelle varie Regioni e l’investimento sarà pari a 120 milioni di euro per il 2019 e 160 per il 2020 che porteranno all’assunzione di 4000 unità.

Fiumicino cresce al ritmo di più di 1.100 abitanti l’anno, attualmente conta circa 81.000 abitanti. Sul territorio sono presenti un Aeroporto Internazionale, due grandi Centri commerciali, strutture alberghiere per oltre 4000 posti letto, oltre 600 attività di ristorazione e tante altri esercizi commerciali.

Considerato che è  ormai  impensabile  che  il  nostro  territorio  sia  sprovvisto  di  un  servizio  pubblico  per  il  lavoro  e  per  tutte  le occasioni di lavoro che offre la zona è necessaria la presenza di un ente statale a cui i nostri cittadini possano fare riferimento ed affidarsi e nella quale facilitare promuovere l’incontro e aumentarne le opportunità di lavoro.

Considerato che dal 2011 a Roma è aperto Porta Futuro un progetto innovativo, finanziato dalla Provincia di Roma, pensato per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, orientamento al lavoro, servizi alle aziende per il reclutamento del personale e formazione.

Si chiede al Sindaco e alla Giunta di attivarsi presso la Regione Lazio per aprire sul territorio

 – Un Centro per l’impiego o degli uffici decentrati del Centro per l’impiego   

–  Una struttura pubblica che offra servizi di orientamento al lavoro, organizzazione di giornate di recruiting day, consulenza per l’autoimprenditorialità e per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro”.

A  seguito della mozione approvata in Consiglio comunale, i firmatari hanno organizzato una raccolta firme attraverso la quale i cittadini potranno sostenerne il progetto.

Gli appuntamenti

– Sabato 21 settembre 2019, ore 9.30, Piazza Grassi-Mercato di Fiumicino

– Lunedi 23 settembre 2019, ore 9.30, Mercato Fregene

– Sabato 28 settembre 2019, ore 9.30, Aranova (accanto alla Chiesa)-Conad di Maccarese-Todis Testa di Lepre

– Giovedì 3 ottobre 2019, ore 9.30, Mercato di Passoscuro-Mercato di Fiumicino

(Il Faro online)