Seguici su

Cerca nel sito

Ai confini della civiltà. Lo scempio della raccolta rifiuti a “Le Salzare” sul lungomare di Ardea

La sinistra di Ardea rivendica, attraverso un comunicato stampa, il degrado ambientale e il rischio che corrono molti bambini residenti nei pressi della litoranea davanti il Complesso residenziale Sabbie D'Oro

Ardea – Riteniamo assurda la decisione di aver attivato proprio sul piazzale antistante al complesso denominato le Salzare, un punto di raccolta rifiuti ingombranti, come già detto significa aumentare il degrado al degrado. Ma all’occhio del cittadino non può sfuggire recandosi in quel luogo, magari per smaltire qualche pezzo di vecchio mobilio, un copioso gruppetto di bambini, davvero piccoli, in piena età scolare, che si aggirano e frugano tra gli scarti e giocano nelle condizioni igieniche che potete immaginare, oltre che rischiose per la loro incolumità.

Senza alcuna supervisione di adulti questi bambini passano la mattinata in occupazioni non idonee all’infanzia, in un indecoroso paesaggio. Del resto transitano li oltre le macchine dei cittadini anche enormi camion che scaricano ogni genere di cosa. Giocattoli pericolosissimi per un bambino. Chi tutela questa infanzia? Perché non sono a scuola? Perché i servizi sociali non si occupano di loro? Come mai per loro non è iniziata la scuola?

Pretendiamo che il Sindaco, primo responsabile della città si faccia carico di questa situazione surreale, e ci aspettiamo che un assistente sociale si rechi a verificare lo stato di igiene e di precarietà sociale , in cui vivono quei bambini. Che le famiglie siano costrette a iscrivere i loro figli a scuola.

L’aver scelto di attivare una raccolta ingombranti proprio in quel piazzale, ci appare incredibile, se pensiamo che è inserito in uno dei quartieri più a rischio sociale della città. Questa situazione si pone in antitesi spaventosamente con i diritti all’infanzia. E questo spettacolo appare indegno di una società civile.

Provvederemo a informarci se le autorità sono a conoscenza della situazione, in caso contrario ci attiveremo per eventuali segnalazioni.

Lo dichiara in un comunicato stampa “La Sinistra di Ardea”.

(Il Faro online)