Seguici su

Cerca nel sito

Formia, la Regione finanzia il progetto su Vitruvio e Leonardo

Il progetto è stato strutturato su 3 siti archeologici di forte impatto identitario per Formia: il Cisternone, la Torre di Mola e la Torre di Castellone.

Formia – La Regione Lazio ha finanziato un progetto presentato dal Comune di Formia volto alla valorizzazione dei siti archeologici cittadini.

“Un progetto su Vitruvio e Leonardo, due geni a confronto che lasciano un segno nel nostro territorio. Marco Vitruvio Pollione lascia a Formia forse i natali, ma, soprattutto, tanti riferimenti architettonici nel suo De Architectura, in particolare una precisa descrizione del Sinus Formianus ovvero il Golfo” fanno sapere dal Municipio.

Il progetto, che ha ottenuto 12mila euro di contributo dalla Regione, è stato strutturato su tre siti archeologici di forte impatto territoriale e identitario per Formia: il Cisternone, la Torre di Mola e la Torre di Castellone.

Vitruvio, con la presenza del Certamen come appuntamento per i giovani latinisti, dovrà essere per tale  amministrazione un’eredità nel tempo come progetto culturale globale. Un appuntamento che vedrà  unite le città di Formia ed Arpino, attraverso un percorso aperto ai tanti ragazzi che ogni anno si cimentano nel comprendere ed interpretare una lingua antica.

Leonardo e il suo genio partono dall’uomo vitruviano e dal considerare l’architettura arte per eccellenza e il grande libro dell’umanità.

Passaggio di Leonardo nel nostro territorio avviene quando si preoccupa delle paludi del sud pontino, tema trattato anche dallo stesso Vitruvio. Il progetto – spiegano dagli uffici comunali -, vuole essere un omaggio a Leonardo per i cinquecento anni dalla sua nascita.”

Infine, sui fondi ottenuti, dal Comune fanno sapere: “Siamo felici di aver avuto un contributo economico per la città, la sua storia e per alcuni dei protagonisti che la onorano.”

(Il Faro on line)